iPhone 5

iPhone 5 potrà essere utilizzato con l’LTE anche in Italia?

Ve ne abbiamo parlato oggi in un approfondimento dedicato, e oggi durante il keynote abbiamo avuto la conferma: il nuovo iPhone 5 monta un chip LTE compatibile con le frequenze internazionali americane, asiatiche ed europee. Nonostante l’arrivo del dispositivo in Italia sia programmato per il prossimo 28 Settembre, e quindi non sappiamo assolutamente nulla, cerchiamo di capire quale sarà la compatibilità di tale chip con la tecnologia ultraveloce LTE nel nostro Paese.

iPhone LTE

Parliamoci chiaro. Il Wall Street Journal non è affatto una fonte che ricopre un ruolo poco importante in quanto ad affidabilità, e la conferma l’abbiamo avuta oggi. Il nuovo smartphone di casa Cupertino dispone di un chip per la connessione 4G/LTE in grado di agganciarsi con tutte le tipologie di frequenze del mondo, e la motivazione è ovvia: Apple col nuovo iPad aveva deluso tutta la clientela europea, inoltre i tempi sono abbastanza maturi per questa nuova tecnologia.

Durante il keynote sono state anche annunciate le nazioni con i relativi operatori telefonici che offriranno il servizio LTE fin da subito.

Secondo quanto riporta il sito Apple, il chip è compatibile con tre fasce di frequenze nel globo. Fra queste non troviamo quella di 800 MHz, attualmente in fase di liberazione per l’oscuramento dei canali TV analogici, bensì una di 1800 MHz, dedicata fino ad oggi (o a qualche periodo fa) al GSM. Tale frequenza è stata comprata in tre lotti da Telecom Italia, Vodafone, e Tre Italia, 5 MHz ciascuno.

Ciò cosa significa? Che per fornire rapidamente un servizio cellular LTE i carrier devono rinunciare completamente al GSM, effettuando una transizione di quest’ultimo probabilmente su altre frequenze. Uno scambio abbastanza complicato che non richiede di certo qualche giorno per essere portato a termine, questo è ovvio

Anche se non vi sono conferme ufficiali, Tre Italia sta effettuando grosse pressioni per essere la prima società a offrire ai consumatori l’opportunità di utilizzare la tipologia di connessione ultraveloce citata, e probabilmente dovremo aspettare solo qualche settimana per conoscerne gli sviluppi. Guardando quest’immagine catturata durante il Keynote, pare che anche l’Italia avrà modo di utilizzare la rete LTE ma prima di ufficializzare la notizia, aspettiamo la risposta degli operatori.

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!