Notizie

Samsung vuole conoscere i dettagli dell’accordo HTC-Apple

Qualche settimana fa Apple e HTC hanno raggiunto uno storico accordo con il quale le due aziende pongono fine alle problematiche dovute all’utilizzo dei rispettivi brevetti. Una accordo di cooperazione che mira a porre fine alle estenuanti battaglie legali e che cerca di rafforzare la presenza sul mercato delle due aziende.

Come già vi avevamo comunicato, le due aziende, a parte qualche piccola vicenda legale, non sono mai state troppo in guerra tra loro e quest’accordo di “pace” non stupisce più di tanto. Ben diversa sarebbe stata la faccenda se a siglare l’accordo con Apple fosse stata Samsung, la quale da qualche anno potremmo definirla la diretta avversaria dell’azienda di Cupertino.

L’azienda sudcoreana non ha mai mostrato interesse riguardo ad un accordo extragiudiziale tra le parti per porre fine alla battaglia legale. Tuttavia però Samsung guarda con curiosità l’accordo che HTC e Apple hanno raggiunto. L’azienda ha infatti richiesto al tribunale di costringere Apple a fornire una copia dell’affare stretto con HTC, sostenendo che probabilmente copre alcuni dei brevetti coinvolti nella sua battaglia.

La strategia di Samsung è alquanto ben organizzata. L’azienda vuole infatti scoprire se nel pacchetto di brevetti concessi in licenza ad HTC ci siano anche due brevetti ritenuti da Apple stessa essenziali e che secondo i suoi legali sono da ritenere non concessi in licenza per nessun motivo. Nel caso Samsung riuscisse a scoprire che tali brevetti sono presenti nell’accordo con HTC e dunque concessi in licenza ad una azienda, potrebbe essere possibile rimettere in discussione il rimborso miliardario dovuto ad Apple per la violazione degli stessi.

Via | AllthingsD

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!