Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

GM, la prima casa automobilistica che integrerà Siri nei propri veicoli
Notizie

GM, la prima casa automobilistica che integrerà Siri nei propri veicoli 

La notizia è di poche ore fa. A quanto pare, General Motors integrerà la nuova funzione chiamata “Eye Free” che interagirà con Siri, l’assistente vocale di Apple, in due delle sue autovetture entro l’inizio del prossimo anno.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Come da titolo, sarà la prima casa automobilistica al mondo ad implementare la tecnologia di un prodotto commerciale sulle proprie autovetture.

Come segnalato da The Next Web, General Motors ha annunciato l’integrazione di Siri entro l’inizio del prossimo anno per la Chevrolet Spark (1LT e 2LT) e la Sonic ZTL ed RS.

E’ interessante notare che tale caratteristica (che fa parte del sistema MyLink Chevy) sarà compatibile con un iPhone ed iOS 6 nelle due autovetture sopra citate, piuttosto che in un modello magari di lusso come la Cadillac.

“Connettività sicura, facile, affidabile e portatile. Sono queste le priorità assolute per i nostri clienti, e l’integrazione con Siri contribuisce a realizzare tutto questo permettendo un’incredibile esperienza di guida” sono queste le parole di Cristi Landy, direttore marketing di Chevrolet.

Annunciata come una nuova funzionalità di Siri in iOS 6, “Eye Free” permetterà agli utenti iPhone di utilizzare diversi comandi vocali quali ad esempio chiedere a Siri di riprodurre un brano o effettuare una chiamata, il tutto senza distogliere lo sguardo dalla strada.

Anche altre case automobilistiche hanno collaborato con Apple per introdurre questo sistema in futuro nei propri veicoli. Tra queste, troviamo nomi importanti come BMW, Mercedes-Benz, Land Rover, Jaguard, Audi, Toyota, Chrysler e Honda.

Via | AppleInsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.