Notizie

Flash tornerà ad esistere sui nostri smartphone?

Chi di voi non ricorda le parole di Steve Jobs riguardo Flash di Adobe, tecnologia secondo lui ormai vecchia ed obsoleta? Con l’avvento dell’HTML5 fu il primo ad evitare la riproduzione dei contenuti Flash sui dispositivi iOS. Inizialmente fu preso per pazzo, ma poi piano piano anche altre aziende -tra cui Google con Android- diedero effettivamente ragione all’ex CEO Apple eliminando la compatibilità di tale sistema dai propri smartphone.

La Adobe stessa si è vista chiudere le porte in faccia e si stava preparando al peggio, ma sembra che le cose potrebbero presto cambiare. Mozilla infatti sembra essere l’unica a credere ancora in questa tipologia di contenuti, tanto da avviare un progetto SWF Open con il quale vuole portare di nuovo in vetta la compatibilità dei contenuti Flash sul web desktop e mobile.

Come vi dicevamo, l’HTML5 sembrava ormai essere l’unica valida alternativa adottata da tutte le aziende concorrenti, ma Mozilla non ha accettato questa -se così può essere definita- evoluzione. Ci sono ancora tantissimi contenuti basati sulla tecnologia Flash in giro per la rete che oramai non possono più essere visualizzati sia su iOS che nelle versioni più recenti di Android. Secondo l’azienda, se si vuole tenere il web aperto, bisogna continuare a mostrare questo tipo di contenuti, e l’idea è tutta racchiusa in questo progetto denominato Shumway.

Non si sa ancora come Adobe prenderà la cosa, ma è molto probabile che l’idea venga accolta positivamente, visto che (almeno per quanto ne sappiamo) non ci sono altre alternative in merito.

Via | Mozilla

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!