Notizie

Compromessi 250.000 account di Twitter in seguito ad un attacco hacker

Negli scorsi giorni Twitter, il popolarissimo social network dei messaggi veloci, è stato vittima di un attacco hacker che potrebbe compromettere sino a 250.000 account.

twitter

Twitter è stato colpito da un attacco di hacker nel corso della giornata di ieri. È espressamente consigliato il cambio della password anche se non sono visibili cambiamenti nel proprio profilo o all’interno dei contenuti inseriti nel social network.

La stessa società ammette che circa 250.000 account di altrettanti utenti potrebbero essere stati coinvolti, garantendo agli hacker l’accesso ai nomi utente, indirizzi email ed addirittura l’accesso alle versioni decriptate delle password.

Twitter ha verificato alcune “modalità di accesso insolite” durante la scorsa settimana che hanno mostrato alcuni tentativi di accesso non autorizzati agli account del popolare social network.

Come misura di sicurezza precauzionale, abbiamo reimpostato le password per gli account che crediamo siano stati compromessi. Se il vostro account faceva parte di uno di questi, con ogni probabilità avete già ricevuto un’email all’indirizzo associato al tuo account di Twitter, che vi notifica la necessità di creare una nuova password. L’accesso non sarà più possibile con la vostra vecchia password.

Il consiglio da parte nostra è comunque quello di verificare eventuali attività sospette sui vostri account e di modificare in tutti i casi la vecchia password con la quale accedevate al social network.

Via | Gizmodo

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!