Jailbreak

Il team evad3rs si presenterà ad Amsterdam alla Hack in the Box Security Conference il prossimo 8 aprile

Chi di voi si troverà in Olanda nel prossimo mese di aprile potrà partecipare alla HitBSecConf 2013 per poter assistere al discorso degli evad3rs, il team che ha sviluppato il tanto atteso tool per il jailbreak di iOS 6.x. I quattro hacker e programmatori delineeranno i vari passaggi che hanno portato alla riuscita dell’impresa.

evad3rs-logo

L’Hack in the Box Security Conference si terrà dall’8 all’11 aprile e vedrà coinvolti nella manifestazione anche i quattro esponenti che hanno garantito la possibilità di effettuare il jailbreak sui nostri dispositivi iOS 6.x.

MuscleNerd, pod2g, planetbeing e pimskeks parteciperanno attivamente alla conferenza parlando del loro ultimo  lavoro e di come sono riusciti ad eseguirlo rompendo le numerose barriere di iOS 6. Lo stesso planetbeing aveva rilasciato un’intervista in cui aveva spiegato i vari passaggi del procedimento utilizzato e avevamo riportato il tutto in un articolo gli scorsi giorni.

Web

Con oltre 1,7 milioni download nelle prime 24 ore, e più di 7 milioni nei primi quattro giorni, evasi0n è stato il tool per il jailbreak più popolare di sempre e con il maggiore tasso di crescita nel primo periodo. Lo stesso è stato anche il più atteso e con assoluta certezza il più complesso da realizzare, nonostante le procedure di esecuzione siano estremamente semplici.

Se siete interessati ad eseguire il jailbreak sul vostro dispositivo iOS 6.x, ma non sapete come farlo, vi rimandiamo alla nostra corposa guida con video.

Via | iDownloadBlog

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!