Notizie

650.000 dispositivi iOS per il ministero della difesa americano

Il ministero della difesa americano avrebbe effettuato un ordine di circa 650 mila dispositivi iOS, secondo quanto riportato da fonti ben informate. I dispositivi potrebbero essere usati sul campo ed in azioni militari.

obama_ipad

Il sito Electronista ha riportato la notizia di un ordine di oltre 650.000 dispositivi iOS ripartiti in 120.000 iPad, 100.000 iPad mini, 200.000 iPod touch ed i restanti 210.000 dovrebbero essere vari iPhone. Non si conoscono i modelli precisi dei vari prodotti.

Secondo il sito americano, il ministero della difesa ha avuto la necessità di cambiare i propri dispositivi basati sul sistema operativo BlackBerry OS 7, divenuti obsoleti per via dell’arrivo dei nuovi BlackBerry 10. La necessità è nata dal fatto che le piattaforme più vecchie non risultano più compatibili con le nuove.

Tuttavia, il programma di test per i nuovi BlackBerry 10 sarebbe stato rallentato per il taglio della spesa del governo americano e l’alternativa più rapida ed economica di fatto è di optare per i dispositivi di Cupertino, già estremamente collaudati negli ambienti professionali e riconosciuti per il loro elevato grado di sicurezza.

Una buona metà dei dispositivi sarà utilizzata all’interno delle azioni militari, mentre la parte restante verrà utilizzata negli uffici che dirigono le operazioni. Non è stata fissata una data ben precisa, che dipende anche dalla disponibilità dei fondi necessari.

Un altro duro colpo per BlackBerry nel suo terreno di casa, il settore business.

Via | iDownloadBlog

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!