Notizie

I risultati finanziari di Apple risentiranno fortemente dell’aumento della concorrenza

Poche ore fa vi avevamo descritto lo scenario in cui si trova Apple, di fronte alla presentazione dei risultati relativi al Q2, in particolare sulle vendite degli iPhone. Ora emergono nuove analisi, sul fatto che la concorrenza spietata abbia danneggiato la società più del previsto.

apple-sign-sky

Apple presenterà ufficialmente i risultati relativi al secondo trimestre fiscale il 23 aprile, e l’analista di Credit Suisse, Kulbinder Garcha, ha voluto dire la sua in una recente nota ai clienti, dove afferma che la concorrenza farà male ad Apple, molto di più rispetto agli anni passati. Oltre a ciò, l’analista ipotizza che le vendite dell’iPhone relative al trimestre di marzo, scenderanno a 38 milioni di unità.

Andando avanti, Garcha pensa la concorrenza diventerà un fattore ancora più influente nel terzo trimestre fiscale della società di Cupertino, soprattutto dopo il lancio del Samsung Galaxy S4, il quale si presume supererà quota 10 milioni di dispositivi venduti durante il primo mese di disponibilità. Per il trimestre di giugno, l’analista ritiene che Apple venderà 31 milioni di smartphone, contro i 26 milioni nel trimestre dell’anno scorso.

In linea con un certo numero di relazioni precedenti, Garcha si aspetta che Apple presenti nuovi modelli di iPhone durante quest’estate, i quali, assieme ad altri device come l’iPad e iWatch, aiuteranno la società a risollevarsi nei prossimi anni. comunque Garcha ritiene che Apple conservi ancora un enorme vantaggio relativamente al proprio ecosistema creatosi negli anni.

Voi cosa ne pensate?

Via | BGR

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!