Notizie

Fortune 500: Apple è al sesto posto nella classifica delle migliori aziende degli Stati Uniti

Fortune ha oggi pubblicato la sua celebre classifica “Fortune 500“, la quale raccoglie le più grandi aziende statunitensi che hanno registrato i maggiori profitti durante l’ultimo anno. Un po’ a sorpresa Apple balza dal diciassettesimo posto del 2012 al sesto di quest’anno. Vediamo quindi insieme la classifica.

aapl_fortune_500_2013

Nella classifica Fortune 500 di quest’anno, Apple entra per la prima volta nella sua storia nella Top 10 delle aziende con maggiori ricavi con i suoi 156,5 miliardi di dollari. Ecco quanto viene detto da Fortune:

Apple è grande come non mai. L’azienda è entrata a far parte della Top 10 di Fortune quest’anno. Stare così in alto però mette enormi pressioni. Alla conferenza stampa di Ottobre, Apple ha tenuto bene grazie agli aggiornamenti software e all’annuncio di iPad Mini. Inoltre, lo scorso anno il CEO Tim Cook ha dovuto chiedere scusa per alcune cose: in Settembre per le Mappe non all’altezza delle aspettative e ad Aprile per la lentezza dell’assistenza tecnica in territorio cinese. Il mercato cinese è inoltre il mercato più grande per Apple, come ha dichiarato lo stesso Cook nel mese di Gennaio. Eppure, fino a quando un CEO dell’azienda vuole inventare un nuovo iPod, Apple rimarrà un’icona dell’innovazione.

Nella classifica Fortune 500, al primo posto troviamo Wal-Mart (469,2 miliardi di dollari di ricavi) ed a seguire le compagnie petrolifere Exxon Mobil e Chevron.

Via | MacRumors  | grafico di setteBIT

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!