Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Si fa una foto con lo smartphone appena rubato e… viene arrestato!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Albert Wilson ha accerchiato un ragazzo sedicenne con cinque complici e rubato il suo smartphone, un Samsung Galaxy. La vicenda è finita nel migliore dei modi (non di certo per il ladro), in un modo assolutamente inaspettato!

Find-my-iPhone-640x426

Il colpo è stato portato a termine verso le 10 di sera dello scorso Sabato da Wilson (19 anni) ed altri cinque complici che avrebbero aggirato un ragazzino sedicenne per rubargli un Samsung Galaxy non meglio precisato.

La fortuna vuole che il ragazzino aveva attivato una funzione nel suo telefono cellulare in modo da inviare ogni fotografia scattata alla sua casella di posta elettronica. Wilson avrebbe incautamente effettuato qualche auto-scatto che il sedicenne avrebbe poi trovato tra le sue e-mail e mostrato alle autorità competenti.

La polizia ha subito identificato Wilson poiché già noto per molti altri furti praticati nel passato. Si tratta di uno strano caso in cui è possibile notare come a volte i vari software o le funzioni native dei nostri dispositivi possano aiutarci efficacemente in caso di furto.

30.1N006.mugger1--300x300

Certo, c’è da dire che in questo caso il ladro ha messo anche del suo!

AGGIORNAMENTO: cliccando qui troverete la nostra recensione di un’applicazione gratuita che permette di scattare le foto ad un eventuale ladro anche su iPhone.

Via | NYPost

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.