Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Gli utenti iOS effettuano acquisti da mobile per il 30% in più rispetto a quelli Android
Notizie

Gli utenti iOS effettuano acquisti da mobile per il 30% in più rispetto a quelli Android 

L’App Store di Apple è stato il primo negozio virtuale del suo genere quando nacque 5 anni fa. Col tempo ne sono nati molti altri ed ultimamente il Play Store di Google sta guadagnando terreno sfidando Apple. Un sondaggio ha però rilevato che gli utenti iOS spendono più denaro rispetto a quelli Android. Entrambi gli Store però sono destinati a predominare sugli altri.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

App Store

L’indagine è stata compiuta da Forrester ed è stato evidenziato come gli utenti iOS siano più propensi agli acquisti rispetto agli utenti utilizzatori di Android. Gli utenti della Mela Morsicata infatti acquistano circa il 30% di prodotti in più rispetto al rivale.

Nonostante ciò, le aziende produttrici di software non si lasciano scoraggiare e sviluppano applicazioni sia per iOS che per Android. Intervistando diverse aziende, è emerso che ben il 96% di loro ha pianificato la realizzazione di un’applicazione per Android entro la fine del 2013, mentre il 99% ha dichiarato la stessa cosa per iOS.

Inoltre, le aziende preferiscono di gran lunga spendere i propri soldi nello sviluppo di applicativi per iOS ed Android piuttosto che per BlackBerry o Windows Phone. Questo perché il 56% delle aziende ha meno di un milione di dollari a disposizione per il mercato mobile ed il 41% ha meno di mezzo milione. Data la situazione, le aziende preferiscono spendere i loro capitali oculatamente puntando sugli Store più redditizi e diffusi, iOS ed Android appunto.

Ci sono poi altre aziende che preferiscono invece rilasciare una web-app sviluppata in HTML 5 per aumentare la compatibilità con i vari dispositivi. Una soluzione di questo tipo non sempre è però vista di buon occhio, in quanto una web-app avrebbe comunque meno visibilità rispetto ad un’applicazione vera e propria presente nello Store.

Apple e Google involontariamente sono quindi capaci di deviare le risorse delle aziende sulle proprie piattaforme, a discapito di BlackBerry e Windows Phone.

Via | Cult Of Android

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.