Notizie

L’utilizzo di Vine crolla dopo il lancio dei video brevi su Instagram

Era solo questione di tempo, ed oggi vi possiamo confermare che l’ultima manovra messa in atto da Facebook ha rovinato la festa a Vine. Introducendo la condivisione video su Instagram, Facebook ha fatto crollare la condivisione su Vine di circa il 70%.

Vine-App-iPhone-5

Il sito Marketing Land ha usato lo strumento di analisi della Topsy per confrontare quanti collegamenti a Instagram e Vine sono stati condivisi su Twitter nell’ultimo mese, ed il grafico che hanno redatto è sufficiente a mettere anche il più felice dipendente Vine di cattivo umore. Guardate voi stessi:

vine-instagram-shares

Il grafico mostra che la condivisione su Vine ha continuato a crescere abbastanza costantemente per tutto l’inizio di giugno, ma a metà del mese – quando la funzione Video è apparsa su Instagram – è scesa vertiginosamente. Quasi 3 milioni di collegamenti Vine sono state condivisi su Twitter il 15 giugno, ma solo 2,5 milioni erano stati condivisi il 19 giugno.

Il 20 giugno è la data in cui ha inizio il vero declino di Vine. Solo 1,5 milioni di collegamenti sono stati condivisi in quel giorno, e questa cifra è tuttora in calo da allora. Il 26 giugno, soli 900.000 collegamenti Vine sono stati condivisi. Questo si traduce in un calo del 70% circa rispetto al periodi precedente l’annuncio della funzione Video di Instagram.

Vine continuerà ad esistere ovviamente, e siamo sicuri che quando svanirà l’entusiasmo per la novità dei video su Instagram, Vine rivedrà più utenti attivi. La società ha promesso “alcune nuove ed emozionanti funzioni per Vine” che presumibilmente saranno introdotte quest’estate.

Chi di voi ha abbandonato Vine in favore dei video su Instagram?

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!