Curiosità

L’Apple I venduto da Christie’s sbarca in Italia per la modica cifra di 387.000$!

La casa d’aste Christie’s aveva messo in vendita un rarissimo Apple I firmato da Steve Wozniak, co-fondatore di Apple. Il gruppo imprenditoriale Bolaffi di Torino si è aggiudicato il preziosissimo modello ad un prezzo, nemmeno troppo elevato, di 387.000$.

apple-130621

Apple I era venduto inizialmente al prezzo di 666,66$ nel lontanissimo 1976, anno in cui Steve Wozniak e Steve Jobs lo produssero all’interno del garage di quest’ultimo. Di questo specifico modello ne sono state realizzate solamente 200 unità, elemento che rende questi sistemi rarissimi e di valore pregiato per collezionisti ed estimatori.

L’asta indetta online da Christie’s si è conclusa con un’offerta di 387,000$ realizzata da Giulio Filippo Bolaffi, amministratore delegato dell’omonimo gruppo, che si è aggiudicato il primo personal computer mai prodotto dalla società di Cupertino e venduto tramite Byte Shop.

Il modello specifico è uno dei primi 25 ad essere stati assemblati e vanta il codice seriale 01-0025. Tuttavia il prezzo finale dell’asta si è rivelato piuttosto contenuto se paragonato ad un altro modello di Apple I funzionante venduto in Germania, che ha raggiunto la cifra di ben 671,400$.

Al momento si pensa che siano “sopravvissuti” dai 30 ai 50 modelli di Apple I.

Via | AppleInsider

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!