Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Sondaggi

2°Me… la rubrica dedicata alle vostre opinioni! #20 E’ giusto che WhatsApp diventi un servizio a pagamento in abbonamento?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

2°Me… è la nuova rubrica di iSpazio dedicata completamente alle vostre opinioni! Durante questa settimana è stato ufficializzato il passaggio di WhatsApp per iPhone da App a servizio in abbonamento e siamo interessati a conoscere la vostra opinione al riguardo, potete rispondere al sondaggio direttamente su Facebook!

sondaggio-online2

WhatsApp è un’applicazione così famosa che non ha bisogno di presentazioni, si è ormai praticamente imposta come la più diffusa e quindi utilizzata tra tutte le App concorrenti, inoltre questa posizione da leader non ha fatto altro che innescare un circolo virtuoso che l’ha resa sempre più potente.

In un mercato dove le applicazioni sono così tante che devono fare a gomitate per farsi notare, WhatsApp può godere di una fama paragonabile a quella dei Social Network. Approfittando di questo vantaggio ha azzardato una manovra preannunciata da tempo: offrire l’utilizzo dell’App come servizio in abbonamento annuale.

Tranne alcuni rari momenti, WhatsApp è sempre stata a pagamento su iOS ed il prezzo è sempre stato quello minimo del listino Apple (una volta 79cent adesso 89cent). Con l’ultimo aggiornamento WhatsApp è diventata un’applicazione gratuita, ma per utilizzare il servizio è necessario pagare ogni anno 89cent, dopo il primo anno gratuito.

[app_310633997]

Questo è quanto su Android accade già da tempo, inoltre parliamo di una cifra davvero molto bassa e non dubito che gli utilizzatori più assidui sarebbero disposti a pagare anche molto di più pur di non dover rinunciare a WhatsApp!

D’altra parte, oltre al discorso economico c’è l’aspetto psicologico: perché pagare per qualcosa che altri offrono gratis? Ognuno può avere le proprie motivazioni per spendere 89cent all’anno e ognuno è libero di pensare che invece non ne valga la pena.

[info]C’è da dire che chi ha scaricato l’applicazione entro il 16 luglio 2013 (a pagamento o nei momenti in cui era gratis) potrà utilizzarla senza ulteriori costi per tutta la vita.[/info]

Domanda

La parola adesso passa a voi, abbiamo aperto un sondaggio sulla pagina Facebook iSpazio: E’ giusto che WhatsApp diventi un servizio a pagamento in abbonamento?

voto

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.