Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Microsoft regala 15GB di spazio agli ex clienti MobileMe

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se siete vecchi utenti MobileMe c’è una buona notizia per voi: Microsoft ha deciso di regalare 15GB di spazio gratuito a tutti coloro che sono stati abbandonati dal servizio di Apple. Il tutto sarà possibile grazie ad una semplicissima email.

Skydrive

Come molti di voi sapranno, prima della nascita di iCloud, Apple forniva un servizio di storage a pagamento chiamato MobileMe. Esso integrava molti dei servizi resi poi gratuiti con l’introduzione del nuovo iCloud.

Data la chiusura di MobileMe, Apple decise di regalare 20GB di spazio su iCloud (in aggiunta ai 5GB gratuiti) a tutti quei clienti che in qualche modo venivano penalizzati dalla sua chiusura del servizio. Lo spazio gratuito è stato concesso però solo per il primo anno: in seguito, a partire dal 30 Settembre, i vecchi utenti MobileMe dovranno pagare 32€ all’anno per lo stesso spazio di archiviazione.

Per questa ragione Microsoft ha deciso di farsi avanti, cercando di conquistare questi clienti offrendo loro 15GB di archiviazione per un anno (oltre ai 7GB già offerti gratuitamente a tutti) sul proprio servizio online SkyDrive.

Tutto ciò sarà possibile semplicemente inoltrando l’email in cui Apple avverte dell’imminente scadenza dell’abbonamento iCloud all’indirizzo HelpMeSkyDrive@outlook.com ed attendere la mail di risposta da parte di Microsoft.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

 

C’è da dire però che, nonostante la “buona volontà” da parte di Microsoft, il problema di questi utenti non viene risolto, ma viene solo spostato più in là nel tempo. Scaduto l’anno gratuito di SkyDrive infatti, 20GB di archiviazione costeranno 8€ all’anno. Si tratta di una cifra molto inferiore ai 32€ richiesti da Apple, ma comunque gli utenti si troveranno a dover scegliere tra la convenienza di SkyDrive e le possibilità di sincronizzazione offerte da iCloud.

L’unica cosa certa è che, prima o poi, gli ex utenti MobileMe dovranno pagare il proprio spazio di archiviazione online proprio come tutti gli altri.

Via | MelaBlog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.