Curiosità

Ecco lo Speed Test tra iPhone 5S, 5C, 5, 4S, 4, 3GS, 3G, 2G [Video]

Ogni anno, fin dalla presentazione del primo iPhone avvenuta nel 2007, Apple ci stupisce con un nuovo smartphone che supera le prestazioni del dispositivo precedente. Vediamo le differenze di velocità tra tutti gli iPhone immessi sul mercato, tramite un simpatico video!

Schermata 2013-09-29 alle 20.07.27

Ovviamente ogni anno le prestazioni dell’iPhone aumentano, ed è proprio questo che spinge ogni anno ad affermare che lo smartphone appena presentato è “il miglior iPhone di sempre”. Ma i nuovi smartphone sono davvero più veloci dei vecchi in tutte le operazioni quotidiane?

Nel video che seguente vengono mostrate alcune operazioni basilari (accensione, spegnimento, navigazione sul web) eseguite su tutti gli iPhone esistenti. Partendo dalla sinistra: iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPhone 4, iPhone 3GS, iPhone 3G ed iPhone (2G).

Sorprendentemente nello spegnimento vince il 3Gs, seguito dal 3G e dal 2G. Probabilmente è dovuto ad i nuovi sistemi operativi, da iOS 5 a salire, che devono gestire sempre più processi e quindi impiegano tempo per terminarli.Chi sarà invece il vincitore nel test di accensione e nel caricamento delle pagine web? Scopritelo guardando il video:

Come potete vedere iOS 7 su iPhone 4 lo rende veramente tra i più lenti, con prestazioni inferiori (nel booting) anche rispetto ad un iPhone 2G! A tal proposito vi invitiamo a leggere questo articolo: Ecco come si comporta iOS 7 su iPhone 4: meglio aggiornare oppure no?

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!