Notizie

Tegra K1 vs Apple A7: il chip nVidia supera quello Apple nei primi benchmark

nVidia è famosa nel mondo mobile per i suoi chip Tegra, rivolti soprattutto al gaming. Grazie al nuovissimo Tegra K1, la società di Santa Clara promette una potenza mai vista prima sui device mobili, addirittura superiore ai prodotti rivali di Apple e Qualcomm.

tegra

Il processore Tegra K1 recentemente annunciato della società, combina CPU ARM Cortex-A15 con GPU Kepler, la stessa architettura di successo disponibile su computer desktop e portatili. Il risultato sembra essere alquanto sorprendente: dai primi test si evidenzia prestazioni grafiche superiori del 25% rispetto all’attuale generazione di chip di punta, come Qualcomm Snapdragon 800 e Apple A7.

tegrak1-toms-lead

A questo punto sono necessarie delle precisazioni: in primo luogo i risultati del test sono basati sul Lenovo Thinkvision 28, un dispositivo Android all-in-one con display 4K il quale dovrebbe contenere il chip nVidia Tegra K1. Scriviamo “dovrebbe” poichè lo staff di Tom’s Hardware è stato indotto a credere che tale dispositivo contenga il K1, anche se non vi sono dati che lo confermano.

In secondo luogo, supponendo che questo sia un K1, non si tratta sicuramente della versione a 64 bit. Infatti non raggiunge la velocità di clock massima dichiarata dalla società pari a 2,3 GHz, e non utilizza driver pronti per il mercato. Ciò suggerisce che i dispositivi alimentati dal chip Tegra K1 potrebbero essere ancora più potenti. Apple è avvisata.

Voi cosa ne pensate di questo nuovo chipset?

Via | Engadget

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!