Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Ecco il motivo per cui tutto ciò che fa Apple non è mai abbastanza
Approfondimenti

Ecco il motivo per cui tutto ciò che fa Apple non è mai abbastanza 

Quando una società come Apple ha annuncia profitti record durante un determinato trimestre, ed il prezzo delle sue azioni crolla immediatamente di ben nove punti percentuali, è facile confondersi. Cosa significa realmente tutto ciò? Cerchiamo di vederci chiaro.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iphone

Apple è riuscita a raggiungere un’incredibile profitto di 13,1 miliardi dollari, su vendite che ammontano a 57,6 miliardi dollari nell’ultimo trimestre. Ha venduto più iPhone e iPad di quanto non abbia mai fatto prima. Le vendite dei Mac sono cresciute di anno in anno, mentre il resto del settore PC è in caduta libera. Allora, che cosa sta succedendo?

Marcus Wohlsen di Wired cerca di dare una spiegazione logica del motivo per cui ciò che fa Apple non è mai abbastanza. Alla fine tutto sembra essere legato ad una sola frase:

Gli investitori si preoccupano del futuro, non del passato.

Le prestazioni trimestrali di un’azienda sono sicuramente importanti, ma per gli investitori è di gran lunga più importante il quadro del futuro di una società e le sue linee guida per il trimestre in corso.

Anche se i profitti ed i numeri dell’ultimo trimestre sono davvero sbalorditivi, mancava ancora il 10% circa per avere il consenso degli investitori. Quindi anche se 51 milioni di iPhone è un numero enorme, il tasso di crescita delle vendite degli iPhone ha rallentato notevolmente. Il fattore crescita, naturalmente, è fondamentale.

Apple inoltre ha previsto che le entrate del trimestre di Marzo saranno inferiori alle aspettative.Questa non è altro che un’altra indicazione che il tasso di crescita delle vendite degli iPhone sta rallentando, ed è anche un sentore che il tanto atteso accordo con China Mobile non sarà il catalizzatore di vendite che molti si aspettavano.

Ad Apple non basta più essere la n° 1. Gli investitori sono alla ricerca dei segnali che indichino una crescita accelerata, e considerando le turbolenze nel mercato degli smartphone di fascia alta, non siamo certi che un paio di iPhone con display più grandi faranno la differenza.

Sarà l’iWatch la vera svolta? Oppure una nuova Apple TV o iTV? Solo il tempo lo dirà. Il prezzo delle azioni Apple potrebbe subire uno scossone qualora la società presentasse le tanto attese “nuove categorie di prodotti“, ma finchè il tasso di crescita delle vendite non ritornerà a salire, la scalata in borsa sarà davvero ardua per Apple.

Qual’è la vostra opinione?

Via | BGR

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.