Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple fa rimuovere il tema iOS per Android dal Google Play Store
Notizie

Apple fa rimuovere il tema iOS per Android dal Google Play Store 

Themer, una popolare app per la personalizzazione di Android creata da MyColorScreen e sostenuta da mezzo milione di finanziamenti, è stata rimossa dal Play Store di Google a seguito di una denuncia di violazione del copyright da parte di Apple.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

android

Gli sviluppatori hanno riferito che Apple ha presentato una denuncia su un tema chiamato ‘Seven’, il quale è molto simile al famoso iOS 7. Dalla diffida diramata da Apple si legge:

Apple Inc. è l’unico ed esclusivo titolare del diritto d’autore per i disegni delle app nel suo sistema operativo iOS 7. La suddetta applicazione distribuita su Google Play intenzionalmente comprende la riproduzione non autorizzata di applicazioni protette da copyright Apple, tra cui l’icona per le Note (Copyright Nr. reg. VA1871602), Borsa (Copyright Nr. reg. VA1871786), Edicola (Copyright Nr. reg. VA1871650 ), Mappe (Copyright Nr. reg. VA1871438), Fotocamera (Copyright Nr. reg. VA1871668), Immagini (Copyright Nr. reg. VA1871779), Impostazioni (Copyright Nr. reg. VA1871669) ed altre caratteristiche. Questa applicazione viola il copyright di Apple, oltre ad altri diritti di proprietà intellettuale della stessa.

themer-seven-theme

Come vedete dallo screen qui sopra, il risultato è praticamente identico ad iOS 7. L’applicazione è stata rimossa il 2 febbraio, e nonostante lo sviluppatore abbia subito provveduto alla rimozione del tema in questione, non è stata reintegrata. 

Abbiamo immediatamente rimosso il tema Seven e pensavo che, nella peggiore delle ipotesi, Themer sarebbe tornato su Play Store in pochi giorni. Ma dopo una settimana di attesa, c’è la possibilità che un paio di giorni potrebbero trasformarsi in un paio di settimane.

Abbiamo parlato con i rappresentanti legali di Apple (che sono stati molto cordiali, ragionevoli, e disponibile), e non hanno preoccupazioni a riguardo. Ma a quanto pare, Google ha un processo ben chiaro per queste cose, e non c’è niente che possiamo fare per accelerare tale processo.Purtroppo, non abbiamo ancora sentito nessuno di Google. 

A quanto pare a Google manca una figura o un punto di contatto in grado di assistere gli sviluppatori in questo tipo di situazioni. Per cui Apple è molto attenta e scrupolosa riguardo a quanto accade in altre piattaforme, soprattutto se si tratta della rivale Android.

Via | TheVerge

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.