Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

iMessage vs WhatsApp: Ecco tutti i numeri
Notizie

iMessage vs WhatsApp: Ecco tutti i numeri 

L’attenzione verso i servizi di messaggistica c’è già da tempo, ma l’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook ha fatto in modo che molti scoprissero le proprie carte (oltre a creare agitazione tra gli utenti).  Durante l’annuale meeting con gli azionisti il CEO di Apple Tim Cook ha rivelato dei dati riguardo i servizi di messaggistica e videochiamata dedicati ai dispositivi Apple, analizziamoli di seguito.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

imessage

I dati importanti sono riportati nel titolo: 40 miliardi di iMessage scambiati al giorno e tra 15 ed 20 milioni di conversazioni sostenute ogni giorno grazie a FaceTime.

Questi numeri suggeriscono che iMessage è cresciuto esponenzialmente nel corso dell’ultimo anno, considerando che aa gennaio dell’anno scorso si parlava di soli 2 miliardi di messaggi al giorno. A metà del 2013 si contavano 320 milioni di account iCloud e 900 miliardi di iMessage inviati, cifra che col trend di oggi si raggiungerebbe in meno di un mese.

Parliamo di cifre altissime, ma difficilmente comprensibili se non attraverso un metro di paragone, che non poteva non essere il più popolare WhatsApp. WhatsApp processa ogni giorno 50 miliardi di messaggi, mentre il meno diffuso BlackBerry Message (disponibile anche per Android ed iOS) raggiungere solo 10 miliardi di messaggi al giorno.

Se consideriamo che iMessage e FaceTime sono esclusivi dei clienti della mela più costosa la mondo, mentre WhatsApp è disponibile anche su tutti (o quasi) gli Smartphone Android, il dato diventa ancora più rilevante.

C’è da aggiungere che questi servizi di messaggistica e videochiamata Apple non sono presenti solo su iDevice, ma anche su Mac, in particolare possiamo utilizzare il nostro account su tutti i dispositivi Apple in nostro possesso ed avere tutto in perfetta sincronia.

Se mai un giorno Apple decidesse di aprirsi ad altri sistemi operativi, oppure WhatsApp implementasse l’utilizzo contemporaneo su più dispositivi, potrebbe esserci una svolta energica in una o nell’altra direzione.

Via | MacRumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.