Oggigiorno il mercato dei device si vede diviso in due vere e proprie fazioni: Samsung ed Apple. Com’è noto alla cronaca odierna, in più di un’occasione le due aziende si sono scontrate in tribunale, e più di una volta le speranze di pace sono state sfiorate ma mai raggiunte. Sulle scene di questo scontro epico, sempre nuovi tasselli vengono aggiunti ad un mosaico che pare non avere mai fine. Questa volta è il turno di Nokia.

apple-samsung

Il nocciolo della questione sta nel fatto che Apple accusa Samsung di aver diffuso alcuni dati sensibili riguardanti dei brevetti stipulati in un accordo con Nokia nel 2011. Secondo Foss Patent però, sarebbe stata Apple stessa a rilasciare tali informazioni accusando al tempo stesso la casa di produzione coreana per i danni subiti.

Samsung da parte sua tiene a rendere noto che queste informazioni furono pubblicate su internet da Apple nell’Ottobre del 2013, pretendendo quindi uno sconto sulla penale stabilita dalla corte.

I legali di Samsung, in aggiunta, ipotizzando che Apple e Nokia abbiano volutamente tenuto nascosto l’errore compiuto, richiedono ad Apple di fornire le specifiche informazioni su quanto accaduto sulla base di condizioni chiave quali trasparenza ed imparzialità.

La nuova udienza è prevista per l’8 Aprile e si suppone che, sulla base dei nuovi documenti stilati, Samsung possa chiedere una nuova valutazione della sentenza.

Via | Apple Insider