Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Un documento svela l’obiettivo di Samsung del 2012: superare Apple!
Notizie

Un documento svela l’obiettivo di Samsung del 2012: superare Apple! 

Coloro che sono particolarmente interessati alla cronaca della battaglia infinita tra Apple e Samsung per l’uso di brevetti tecnologici e di design non potranno fare a meno di dare un’occhiata a questo nuovo documento emerso nel corso del processo. Secondo quest’ultimo, l’azienda coreana aveva (e probabilmente ha tuttora) una strategia di mercato ben chiara: vincere contro la sua nemesi di Cupertino.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

as1

Secondo il su citato documento, datato 2011, l’obiettivo principale della casa di produzione coreana per il successivo 2012 era sconfiggere e tenere arginata quella che sembrava la minaccia più urgente: le ottime vendite di iPhone 4s.

Nel documento vengono inoltre citate le paure di Samsung nei confronti di un dispositivo LTE che sarebbe poi diventato iPhone 5 e della sua particolare propensione alle funzioni social network nonché i miglioramenti riguardanti iCloud e Siri.

AvS.Samsung.2012-614x472

Al fine di contrastare questo nemico, Samsung dichiara nel documento di voler incentrare la sua strategia di attacco su due punti principali:

  • Un marketing e una pubblicizzazione dei prodotti Galaxy che non vede pari nel settore della tecnologia, come i numerosi spot della Samsung in sfavore dei competitor dimostrano, piuttosto che le città tappezzate di cartelloni pubblicitari. Tale strategia vede anche l’assegnare nomi ai device che riconducano per sommi capi a prodotti Apple.
  • Capire la motivazione che spinge gli utenti ad acquistare prodotti Apple e rigirare tali caratteristiche su device a marchio Samsung (come abbiamo poi visto con il lettore di impronte digitali sul nuovo Galaxy S5 per esempio).

Proprio questi due punti hanno portato l’azienda a sviluppare anche device di basso costo. Gli stessi dirigenti coreani, infatti, ammettono che l’80% dei device realizzati rispondevano a quelle che erano le esigenze dei gestori telefonici, mentre solo il restante 20% facevano parte della linea di produzione Samsung.

Così come nella vita di tutti i giorni ognuno ha il proprio scheletro nell’armadio e il proprio mulino a vento contro cui combattere. Come finirà quest’ennesimo scontro?

Via | Appleinsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.