Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Q2: Apple e Samsung perdono terreno a favore di Huawei, Lenovo ed LG
Notizie

Q2: Apple e Samsung perdono terreno a favore di Huawei, Lenovo ed LG 

La crescita di Apple nel mercato globale degli smartphone continua a rallentare. A guadagnare terreno sono invece le piccole società Cinesi come Huawei e Lenovo, che continuano a immettere sul mercato dispositivi sicuramente più accessibili e dalle ottime prestazioni.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

mercatobric

La IDC (International Data Corporation) ha pubblicato oggi il suo rapporto sul Q2 del 2014 circa le vendite di smartphone durante il periodo di tre mesi conclusosi a Giugno. Con 295,3 milioni di unità spedite in totale durante il Q2, il rapporto IDC indica che sia Samsung che Apple stanno perdendo terreno a favore dei piccoli produttori cinesi.

tabella IDC

Più precisamente, la quota di mercato di Apple nel secondo trimestre è scesa dal 13%, dello scorso anno, all’11,9%. Anche Samsung ha perso punti, scendendo dal 32,3% al 25,2%. Il rapporto IDC sottolinea che Apple sta comunque ottenendo successo nei mercati BRIC (Brasile, Russia, India e Cina, ovvero i paesi con una situazione economica in via di sviluppo, ndr).

Come illustrato nella tabella, Samsung e Apple rimangono rispettivamente al primo e al secondo posto nella classifica dei migliori fornitori di prodotti OEM in tutto il mondo, seguiti da Huawei, Lenovo, LG e dalla categoria Altri che detiene il restante 45,8%.

Voi come giudicate questa tendenza?

Via | 9to5Mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.