Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Ladro diciassettenne individuato e arrestato grazie all’iPad che aveva rubato
Notizie

Ladro diciassettenne individuato e arrestato grazie all’iPad che aveva rubato 

Molti degli attuali device in commercio, a causa del loro costo, divengono spesso obiettivo di malintenzionati. Sia per il danno economico in se, per il senso di violenza, e per la perdita di dati sensibili, l’eventuale furto di questi device viene preso non proprio bene dagli utenti. E’ stato già reso noto come negli USA il sistema di sicurezza di iPhone stia riducendo notevolmente il numero dei furti del device, pare che anche in Italia il sistema Apple stia nuocendo le prime vittime: arrestato un ladro di appartamenti diciassettenne.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPad rubato

Il fatto, riportato da Repubblica.it, è accaduto a Paderno Dugnano, in provincia di Milano. Una volta resosi conto che il suo appartamento era stato derubato e che nel preciso erano spariti un Rolex e un iPad, il proprietario del device ha contattato le forze dell’ordine avvisandole del fatto che tramite Trova il mio iPad aveva individuato il dispositivo in zona via Gorizia a Baranzate.

I carabinieri di Bollate si sono recati sul posto e hanno perquisito l’appartamento di un diciassettenne nel campo rom di Monte Bisbino ritrovando la refurtiva denunciata unitamente a quella che pare essere il risultato di altri crimini. In seguito all’arresto per ricettazione, il minorenne è stato portato al Beccaria di Milano.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.