iPhone 6Plus

Iniziano ufficialmente i pre-ordini dell’iPhone 6 e iPhone 6 Plus in svariati Paesi

12 Settembre: la prima data annunciata da Apple durante il Keynote. Da oggi l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus possono essere pre-ordinati online da tutte le persone che vivono in USA, Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Puerto Rico, Singapore e Regno Unito per vederseli recapitati direttamente a casa.

iphone-6-preorder

I primi utenti che ordineranno il telefono lo riceveranno entro il 19 Settembre, tuttavia l’esperienza degli scorsi anni ci insegna che probabilmente qualche consegna sarà evasa addirittura nei giorni precedenti come il 17 o il 18 Settembre, come dimostra questo screenshot scattato pochi minuti fa:

iphone-6-shipping-17-sept

Nell’esatto momento in cui scriviamo l’articolo, il sito ufficiale dello Store Online è ancora down, tuttavia dall’applicazione iPhone si riesce a preordinare il nuovo telefono.

Negli Stati Uniti Apple sta offrendo la possibilità di acquistare l’iPhone 6 sia con 2 anni di contratto ai prezzi di 199$, 299$ e 399$ rispettivamente per il modello da 16GB, 64GB e 128GB oppure di acquistarli senza contratto e senza vincoli partendo da 749$. Tutti i dettagli sui prezzi nei vari Paesi del mondo li trovate qui.

Quest’anno Apple ha aggiunto anche la possibilità di ordinare l’iPhone online ma di ritirarlo in App Store nel giorno del lancio ufficiale, anzichè farselo spedire a casa.

Ricordiamo che il lancio in Italia è previsto per il 26 Settembre, e che per il nostro Paese non sarà possibile prenotarlo online. In merito ai prezzi italiani, vi rimandiamo a questo articolo.

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!