Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Ecco come risparmiare dati su iPhone e iPad usando Google Chrome
App Store

Ecco come risparmiare dati su iPhone e iPad usando Google Chrome 

Icona applicazione Chrome - Browser web di Google

Chrome - Browser web di Google

Google LLC
Gratis

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Soprattutto per gli utenti che non hanno un abbonamento flat, o utilizzano un piano internet a consumo, tenere sotto controllo i dati consumati in fase di navigazione è essenziale. Grazie ad alcuni consigli, utilizzando l’ultima versione di Google Chrome per iOS, è possibile ridurre notevolmente il traffico consumato in 3G e 4G. Ecco come.

  • Chrome - Browser web di Google
  • Chrome - Browser web di Google
  • Chrome - Browser web di Google
  • Chrome - Browser web di Google
  • Chrome - Browser web di Google

Accertatevi innanzitutto di aver installato la versione più recente del browser sul vostro dispositivo iOS. Se installate Google Chrome per la prima volta sarà la stessa app a chiedervi di attivare o meno la modalità di risparmio dei dati di navigazione.

01370170a6d5028cc091070256480c5b27e1a4ad77

Se invece avete già installata l’app una volta aperta una scheda di navigazione, vi basterà recarvi nel pannello delle opzioni accanto alla barra di navigazione con l’icona dei tre tratti orizzontali.

Tra le tante opzioni messe a disposizione da Chrome nel menù impostazioni, ce n’è una dedicata appunto alla Larghezza di banda da cui potremo accedere al menù per il risparmio dei dati.

016f5244ee9bfe268f47b63170bca3c5d90376914e 01b893561c73e7f63f35dfba01a5296385d43ea7b5 01c4af8f841aeeeaebba58653509a4d4018249872d

Attivando infine l’opzione Riduci l’utilizzo dei dati, avrete la possibilità di risparmiare il 5-15% sul traffico dati grazie ai server Google che comprimeranno appositamente le pagine prima di aprirle. E’ importante sottolineare però che tale metodo di compressione non coinvolge le pagine in SSL, quelle aperte in incognito, e non copre il tethering di altri dispositivi connessi tramite l’hotspot del vostro iPhone.

 

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.