iPadiPhoneNotizie

Un ufficio senza PC? E’ possibile grazie ad iPhone e iPad

Se si pensa che lo stesso CEO Tim Cook in passato ha dichiarato di usare iPad per l’80% del suo lavoro, l’impresa di far funzionare un ufficio senza Windows o OS X, ma con il semplice aiuto di dispositivi mobile, appare del tutto plausibile. Sono già molte, infatti,  le aziende che ragionano in questi termini.

ufficio con iPad e iPhone

Il report del Wall Street Journal prende spunto dalla storia della catena statunitense Starwood Hotels & Resorts al cui capo vi è l’olandese Frits van Paasschen, 53 anni. In seguito ad un cambio sede, Van Paasschen ha deciso di mutare l’attrezzatura dei suoi uffici da desktop a mobile notando con piacere che la produttività non era stata per niente intaccata.

Sul lato personale, Van Paasschen specifica che per persone con esigenze come le sue (di continuo viaggio e spostamento) l’utilizzo di dispositivi mobile è essenziale e, avendo tutto a portata di mano, velocizza molto alcune pratiche come le riunioni e in congressi.

Non è però il primo caso di spostamento verso il mobile in ambito aziendale. La catena farmaceutica Eli Lilly & Co, ad esempio, ha gradualmente sostituito 18.000 notebook degli addetti alle vendite con iPad apportando notevoli vantaggi sia in fatto di semplicità di utilizzo sia di praticità dato il peso ridotto da portare con se.

Attraverso lo sviluppo di app enterprise ad hoc, spiega van Paasschen, è inoltre possibile migliorare notevolmente la comunicazione tra dipendenti incrementando quindi la produttività in alcuni settori.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!