Il governo federale degli Stati Uniti sta facendo molte pressioni su Apple, cercando in diversi modi di obbligare la società californiana a bypassare qualsiasi crittografia presente su iPhone. A tale scopo, secondo Ars Technica, le autorità stanno invocando la legge All Writs.

applecrittografia

Ars Technica ha pubblicato i documenti che dettagliatamente descrivono le richieste stabilite dal giudice per costringere Apple a bypassare ogni tipo di crittografia. E’ inoltre indicato che la legge (All Writs Act) può essere utilizzata solo se c’è una motivazione tanto valida da giustificare l’impiego di tali poteri.

Alcuni giorni fa è stato addirittura detto che la crittografia implementata sugli smartphone da Apple potrebbe causare la morte di un bambino. Un altro punto da prendere in considerazione in questa vicenda è che la società guidata da Tim Cook non è l’unica nella lotta per proteggere la privacy dei consumatori. A lottare per la stessa causa troviamo infatti altri società importanti, come Google e Facebook.

Via | iMore