AppleiPadiPhoneNotizie

iDict, il tool che ruba le password degli Apple ID e di iCloud è stato bloccato da Apple

Meno di una settimana fa vi abbiamo parlato di iDict, un tool che permetteva di violare gli Apple ID per ottenere l’accesso a tutti i dati contenuti su iCloud come foto, video, contatti, email e così via.

cloud

Il sistema utilizzato da iDict è il classico “brute force” che funziona particolarmente bene su tutti gli account con una password molto semplice. Solitamente, i maggiori provider di servizi aggiungono un limite nei tentativi di login che, qualora risultassero sempre errati, non potrebbero più essere eseguiti per un certo lasso di tempo.

A quanto pare iDict aveva trovato un sistema per aggirare questo blocco e quindi il brute force veniva effettuato velocemente restituendo la password corretta per ogni account Apple.

screen-shot-2015-01-02-at-14-13-12

Lo sviluppatore del Tool oggi ha comunicato tramite Twitter che iDict è stato patchato e di smettere di utilizzarlo immediatamente perchè Apple potrebbe bloccare gli account di chi lo utilizza.

Apple è stata rapida a trovare una soluzione a questo problema da rendere disponibile da remoto, senza necessitare dell’intervento degli utenti.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!