L’ultimo smartphone commercializzato da Apple, sia nella sua versione standard che in quella Plus è definito dall’azienda stessa come “Molto più che grande”. iPhone 6 infatti, oltre i vari episodi come bendgate e hairgate, è stato decisamente un dispositivo pluripremiato da diversi enti. Ulteriore merito del dispositivo è quello di aver considerevolmente aumentato la presenza di Apple nel mercato asiatico.

iPhone 6 preordini in Cina

Il report stilato dall’azienda Counterpoint, infatti, mostra come in Giappone, Cina e Sud Corea ipHone 6 arrivi a rappresentare il 33% del mercato degli smartphone, una percentuale ancora più importante se si considera che la Corea è comunque il territorio nativo di aziende come LG e Samsung. Quest’ultima, in particolare, è passata dal 60% al 46% del mercato smartphone.

Per quanto riguarda gli altri stati citati, in Giappone Apple detiene il 51 % del mercato (dati relativi al mese di Novembre), mentre l’azienda locale Sony è ferma ad un basso 17%.

Anche se non proprio a favore di Apple, anche in Cina l’azienda californiana riscuote un enorme successo: basta pensare che il mercato vede rispettivamente Xiaomi al primo posto con il 18%, Lenovo con il 13% e Apple con un dignitoso 12%.

Via | MacRumors