Apple rifiuta le app compatibili con Pebble

24/04/2015

Se si considera che oggi Apple entra ufficialmente nel mercato smartwatch, è forse da considerarsi normale che l’azienda inizi a prendere provvedimenti verso prodotti competitor che prima non rappresentavano concorrenza alcuna. Primo tra questi provvedimenti, pare essere il rifiuto di alcune applicazioni compatibili con lo smartwatch competitor prodotto da Pebble.

pebble

Il provvedimento è stato messo sotto i riflettori dallo sviluppatore di SeaNav US per iPhone sul forum dedicato agli sviluppatori Pebble. Avvenimento che ha scatenato lo stupore generale, è che l’azienda californiana ha dichiarato “dichiara il supporto allo smartwatch Pebble“ come motivazione principale al rifiuto dell’ingresso dell’app in Store.

Il punto del regolamento citato da Apple nello specifico è il 3.1 e cita:

Applicazioni o metadata che cita il nome di qualsiasi altra piattaforma mobile verranno respinte

Lo sviluppatore tiene inoltre a sottolineare che l’applicazione e la descrizione sono online da circa due anni senza riscontrare problemi di accettazione e che l’aggiornamento lanciato non avrebbe cambiato in alcun modo la sincronia con il Pebble.

E’ evidente quindi che è stata l’uscita di Apple Watch a rendere pi rigido un campo che già in molti ritenevano popolato da episodi ai limiti dell’inverosimile. Soluzione finale per lo sviluppatore è stata rimuovere qualsiasi riferimento a Pebble nella scheda ufficiale dell’app.

Via | 9to5Mac

Se si considera che oggi Apple entra ufficialmente nel mercato smartwatch, è forse da considerarsi normale che l’azienda inizi a…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.