Apple PayConcorrenzaNotizie

Ottobre vedrà la rimonta di Google contro Apple Pay

Dato che Apple Pay è ormai in espansione, Google ha probabilmente pensato che era il caso di intervenire prima che fosse troppo tardi. Il gigante della ricerca rappresenterà un vero e proprio competitor per il servizio Apple soprattutto grazie all’uscita di Android M e Nexus 2015 due strumenti che congiunti miglioreranno notevolmente il campo del riconoscimento delle impronte digitali.

android m google apple pay

Potrebbe essere quindi Ottobre il mese che vedrà l’uscita del nuovo Nexus da 5 pollici prodotto da LG, storico partner di Google. La scelta di ridurre sensibilmente le dimensioni dello smartphone potrebbero essere conseguenza del fatto che non ha tutti è andata giù l’idea del Nexus da 6 pollici evidentemente un po’ troppo phablet.

Il tutto sarebbe mirato, come accennato, al potenziamento del riconoscimento delle impronte digitali così da competere in modo più aggressivo con Apple Pay grazie alla congiunzione con Android M. All’interno dell’affare si vede molto probabile anche la presenza di HuaWei destinato alla produzione di un Nexus da 5.7 pollici.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button