Anteprime

Adobe rivela nuovi dettagli sul Project Rigel, l’applicazione di fotoritocco che sostituirà Photoshop Touch

Come molti di voi ricorderanno, lo scorso Maggio Adobe ha rimosso dall’AppStore l’applicazione PhotoShop Touch iniziando a lavorare al Project Rigel che dovrebbe essere pronto per il mese di Ottobre.

In un’intervista a CNET, Adobe ha condiviso alcuni nuovi dettagli su quest’applicazione che si configurerà come il tool definitivo per il fotoritocco su iPhone.

Innanzitutto l’applicazione sarà gratuita, contrariamente alla vecchia Photoshop Touch. Adobe utilizzerà la piattaforma Creative Cloud come fonte di guadagno, che consiste in uno spazio di archiviazione web collegato a tutti i servizi Adobe, davvero molto comodo per chi lavora con foto ed immagini da diversi dispostivi.

Project Riget sarà più semplice da utilizzare e sarà incentrata sulla possibilità di tagliare, aggiustare, modificare, cambiare i colori, disegnare, regolare il focus e creare vignette. Nell’applicazione troveremo anche funzioni esclusive che non troviamo neppure nella versione desktop di Photoshop come ad esempio il riconoscimento facciale.

Il menu “liquify” riuscirà ad aggiungere diversi punti di ancoraggio intorno agli occhi, naso, bocca e guance che potremo poi velocemente muovere, ingrandire o rimpicciolire e quant’altro.

Potremo importare anche foto da Dropbox, Facebook e l’applicazione nativa “Foto”. Vi lasciamo con un piccolo video teaser rilasciato qualche mese fa:

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!