Globalfoundries è una delle aziende che produce chip anche per Apple. Nelle passate produzioni, l’azienda si è affidata a Samsung al fine di produrre alcuni processori A9 per Apple, ma dato lo scarso rendimento l’azienda californiana aveva deciso di  dirottare parte degli ordinativi su TSMC. Al fine di conquistarsi il titolo di partner di Apple, pare che Globalfoundries stia lavorando allo svilppo della tecnologia a 10 nanometri, questa volta internamente all’azienda.

globalfoundaries

Il tutto sarebbe nato anche dal ragionamento che non vede più con Samsung un accordo economico razionale e proficuo. La partership tra le due aziende non è più competitiva infatti nei confronti di altre aziende come TSMC che guadagnano terreno soprattutto nella conquista di produzioni come quella a di tecnologie 14/16nm FinFET per conto di partner come AMD e  Qualcomm.

Globalfoundries, inoltre, ha recentemente completato l’acquisizione del business microelettronica di IBM e con esso un notevole know how in fatto di competenze nel campo dell’ingegneria garantendosi il futuro sviluppo in casa di tecnologie a 10nm e altri processi produttivi avanzati.

Riuscirà a diventare partner di una delle aziende più quotate al mondo?

Via | DigiTimes