Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple aggiunge l’Australia ai “Paesi di Serie B” permettendo agli sviluppatori di vendere applicazioni a prezzo più basso
Apple

Apple aggiunge l’Australia ai “Paesi di Serie B” permettendo agli sviluppatori di vendere applicazioni a prezzo più basso 

Qualche mese fa Apple ha introdotto due fasce di prezzo nell’App Store per caratterizzare letteralmente i Paesi di Serie A e quelli di Serie B. Questo permette agli sviluppatori di applicare prezzi inferiori nei Paesi di Serie B, lasciando invariato il prezzo in quelli di Serie A. Fanno parte della seconda categoria: Cina, India, Indonesia, Messico, Russia, Sud Africa e Turchia. Da oggi entra in questa fascia anche l’Australia.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

appstore

Diversi sono i cambiamenti avvenuti nello store australiano: d’apprima Apple ha aumentato il prezzo delle app che da 1,29 AUD sono passate automaticamente a 1,49 AUD. Successivamente l’azienda ha introdotto nuove fasce minime, per consentire agli sviluppatori di mantere il prezzo più basso oltre il minimo precedentemente consentito.

Di conseguenza, tutte le app che in USA costano 0,99$ adesso sono passate a 1,49AUD ma gli sviluppatori che non sono d’accordo, possono riportare il prezzo più in basso utilizzando la fascia riservata ai paesi di Serie B. Di conseguenza un’applicazione continuerà a costare 0,99$ in USA ma al tempo stesso avrà un prezzo più basso in Australia, Cina, India, Indonesia, Messico, Russia, Sud Africa e Turchia.

Via | MacRumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.