Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Ai tempi della NeXT, Steve Jobs era ossessionato dal voler tornare alla Apple

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

In una recente intervista con Bloomberg, l’investitore Steve Jurvetson ha dichiarato che Steve Jobs, mentre era in ‘esilio’ alla NeXT, era ossessionato dal voler tornare alla Apple.

steve-jobs-next

Jurvetson ha raccontato questo particolare della vita del visionario co-fondatore di Apple ricordando un discorso che Steve Jobs ha tenuto davanti alla sua classe alla Stanford University: «La cosa che ricordo più vividamente è che per lui Apple era davvero un ossessione, sentiva questo dolore viscerale quando Apple veniva criticata dall’opinione pubblica o dalla stampa… Arrivava sempre alla stessa inevitabile conclusione, e cioè che Apple doveva acquisire la NeXT riprendo lui, e la tecnologia di NeXT».

Jurvetson ha poi continuato dicendo che lo stesso Jobs pensava che mai Apple lo avrebbe riportato a ‘casa’. Ma sappiamo tutti poi come è andata a finire.

Via | CultOfMac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.