Notizie

Effetti negativi degli smartphone: l’Italia è prima in Europa

Gli smartphone, ma anche tablet e smartwatch, fanno ormai sempre più parte delle nostre vite, e forse anche troppo. Infatti secondo la ricerca Global Mobile Consumer Survey 2015 svolta da Deloitte in 31 paesi su un campione di quasi 50.000 utenti, gli italiani sono i più dipendenti dallo smartphone.

dipendenza-smartphone

Controllare lo smartphone è ormai una mania, è diventato uno strumento ormai sempre presente nelle vite di alcuni utenti, in ogni occasione. Questi comportamenti però possono essere davvero pericolosi, come ad esempio mentre si guida, irritanti, e negativi per i rapporti sociali.

Questo si legge su Repubblica.it: «Esibizionisti e maleducati, incivili e viziati: infrangono il codice della strada, non rispettano le più basilari norme del galateo e inseguono la moda. E ancora: ossessionati dalle notifiche e dipendenti dai social».

Secondo lo studio in questione, noi Italiani siamo i primi in tutta Europa a controllare lo smartphone quando ci svegliamo (70%) e prima di andare a dormire (63%). È stato registrato inoltre un importante aumento dell’utilizzo tra gli over-65, che passano in un solo anni dal 19% al 28%. Restando in Italia e parlando di sprechi, secondo Deloitte l’8% acquista un determinato dispositivo solo per seguire la moda, il 36% solo per motivi estetici, e il 28% perché il precedente modello non funzionava più.

Ha così commentato questi dati Alberto Donato, Partner Deloitte e TMT Industry Leader: «Sempre con noi da mattina a sera, lo smartphone si è trasformato in un oggetto capace di modificare, e non sempre in meglio, abitudini e stili di vita degli italiani: persino il Galateo e il Codice della Strada devono arrendersi all’utilizzo smodato che gli italiani fanno del cellulare».

E voi, pensate di rientrare in questa categoria?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!