iPhoneNotizie

Il fotografo ufficiale della Casa Bianca utilizza iPhone per ritrarre il presidente

Pete Souza, il fotoreporter della Casa Bianca ha pubblicato su un profilo Instagram una collezione di foto “private” del presidente Obama, scattate con il suo iPhone.

iSpazioPeteSouza

Souza, che prima di essere assunto come fotografo ufficiale, aveva seguito Obama nella campagna per il Chicago Tribune, ha contribuito a rendere il presidente una vera e propria icona.

15350-11596-151222-Souza-1-l

Dopo aver aperto il profilo Instagram e postato 9 scatti, il fotoreporter ha Twittato la notizia e in pochissimo tempo ha raggiunto i 16 mila follower. Al momento sono ben 31 mila i seguaci del fotografo sul social dedicato alle foto. Una decisione, quella di sfruttare il mezzo, che potrebbe sembrare quanto meno strana, viste le critiche che i professionisti del settore hanno sempre mosso definendo il social “la morte della fotografia”. Ma Sousa conosce bene la forza divulgativa di Instagram e lo sfrutta per promuovere l’immagine del presidente avvicinandolo alle persone.

Schermata 2015-12-23 alle 11.23.22

58 sono gli scatti realizzati con il dispositivo Apple e pubblicati sul social network, questa collezione di immagini che ha riscosso un enorme successo, raggruppa momenti “intimi” della vita del presidente Barak Obama, immagini della Casa Bianca e dell’aereo presidenziale, l’Air Force One. Non solo le star del cinema e della TV spopolano sui social, ormai anche chi siede alla Casa Bianca raggiunge un incredibile numero di persone grazie a delle semplici foto, seppur realizzate da un grande professionista.

 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!