Come vi abbiamo segnalato qualche ora fa, Apple ha avviato un programma di sostituzione per gli schermi difettosi degli iPhone 6. Secondo iFixit l’unica causa del problema in questione è un difetto di fabbricazione, quindi dovrebbe essere Apple a pagarne le conseguenze.

iphonehardware

La delicata questione legata al problema del Multi-Touch degli iPhone 6  sta creando diversi grattacapi ad Apple. Negli Stati Uniti sono state avviate diverse class action contro l’azienda di Cupertino, per lo scarso supporto in merito a questa faccenda. Oggi Apple ha voluto fare un passo avanti, avviando il Multi-Touch Repair Program, ma non tutti sono rimasti soddisfatti da questa scelta.

In particolare i gestori di iFixit hanno commentato negativamente questa mossa di Apple, dichiarando che l’azienda è l’unica responsabile dei difetti sugli iPhone 6. Secondo iFixit il problema del Multi-Touch è esclusivamente legato ad un difetto di fabbricazione, contrariamente a quanto sostenuto da Apple. I clienti che riscontrano questo problema devono comunque pagare per risolverlo. Grazie al nuovo Repair Program il prezzo di riparazione è stato notevolmente abbassato, ma secondo iFixit, dovrebbe essere Apple a pagare tutti i costi di riparazione per un difetto causato dall’azienda stessa in fase di produzione.

Apple continua a negare la sua responsabilità per questo difetto, attribuendo la colpa alle ripetitive cadute dello smartphone. I ragazzi di iFixit però hanno potuto dimostrare, che la vera causa del problema è una saldatura fatta male durante la fase di produzione e quindi non dipende dall’utilizzo fatto successivamente dall’utente.

Via | iFixit