iPhone

Lockdown 2.0 | Cydia e Installer 4

Lockdown è un applicazione che ci permetterà di proteggere tutte le applicazioni che abbiamo installato sul nostro iPhone/iPod Touch, semplicemente impostando un’unica password. Una volta avviata l’applicazione, vi verrà richiesto di salvare una “parola di sicurezza” che dovrete annotare e che vi servirà nel caso in cui vi dimentichiate la password. Subito dopo aver inserito la suddetta parola, vi verrà chiesto di impostare una password numerica, che sarà quella che dovrete inserire tutte le volte che tenterete di accedere in un’applicazione che avete deciso di proteggere.

Quando Lockdown si avvierà, vi troverete davanti ad un menù contentente le seguenti voci:

  • “Change Password”, che vi permetterà di impostare una nuova password;
  • “Show All Applications”, sezione nella quale potrete bloccare e sbloccare le vostre applicazioni;
  • “Lock This Applications”, opzione attraverso la quale abiliterete Lockdown e quindi la protezione per le applicazioni che avrete selezionato in “Show All Applications”;
  • “Use my Default.png”, funzione che vi permetterà di abilitare/disabilitare la visualizzazione dell’immagine di Lockdown quando tentate di avviare una qualsiasi applicazione protetta, invece dell’immagine di default dell’applicazione stessa;
  • “Forgot Password”, sezione nella quale è possibile, attraverso l’inserimento della parola di sicurezza, ripristinare la password dimenticata.

Lockdown è disponibile nella categoria “System” di Cydia, attraverso la repository di BigBoss ed anche nella categoria “System” dell’installer 4 tramite la repository di iSpazio

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!