Apple elimina la parola “fine” dai MacBook Pro 2016: ecco cosa potrebbe significare

I “MacBook Pro di fine 2016” sono ora diventati “MacBook Pro 2016”. Apple ha infatti rimosso la dicitura “fine”, eliminando lo schema che da sempre contraddistingueva i prodotti.

Precisamente, Apple ha sempre utilizzato “Inizio” per identificare i computer rilasciati tra Gennaio ed Aprile, “Metà” per quelli tra Maggio ed Agosto e “Fine” per quelli da Settembre a Dicembre.

Questo piccolo cambiamento, legato alla rimozione della parole “fine” dai recentissimi MacBook Pro con Touch Bar potrebbe significare due cose:

La prima possibilità è che Apple stia pensando di rilasciare un solo computer all’anno, quindi anche gli aggiornamenti non avranno bisogno di essere ulteriormente classificati.

La seconda possibilità invece, è più ottimistica. Apple potrebbe aver rimosso la parola “fine” da 2016 perchè sta per rilasciare un nuovo aggiornamento dei MacBook Pro al quale avrebbe dovuto anteporre la parola “inizio”, subito prima del 2017. Quindi per rendere meno evidente il brevissimo divario tra i due computer, ed evitare (seppur parzialmente) i malumori che ne deriveranno da tutti coloro che hanno acquistato il primo modello subito dopo il lancio.

Le beta di MacOS 10.12.4 effettivamente, suggeriscono l’arrivo di nuovi Pro.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
211
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: