Nuove informazioni sull’area funzionale ed il tasto Home virtuale dell’iPhone 8

All’interno del firmware dell’HomePod sono state scoperte delle interessanti novità sull’area funzionale dell’iPhone 8. Vediamo come sarà possibile gestire questa piccola porzione dello schermo, presente per la prima volta su uno smartphone Apple.

Il nuovo iPhone 8 avrà un display da 5,8″ edge-to-edge, che non darà spazio per l’implementazione di un tasto Home. Apple dovrà quindi integrare il tasto via software, dedicando ad esso parte del display. Secondo delle voci di corridoio 5,15 pollici di display verranno occupati normalmente dall’interfaccia di iOS, mentre lo spazio rimanente ospiterà l’area funzionale con il tasto Home virtuale.

Quest’area, sempre secondo alcuni rumors, sarà personalizzabile. Potremo infatti impostare diverse funzioni per il tasto Home, come anche diverse colorazioni. Non è ancora chiaro se potremo personalizzare anche quello che circonderà il tasto Home, creando una sorta di menu simile a quello di Android. Tramite l’area funzionale si potrebbe infatti attivare Siri, accedere al multitasking e molto altro ancora. Tutto questo però rimane ancora una volta una semplice supposizione.

Sappiamo invece che tale area potrà scomparire automaticamente quando non serve visualizzarla. Un po’ come scompaiono gli strumenti di navigazione su Safari mentre stiamo leggendo un articolo sul web, così potrebbe scomparire anche l’area funzionale. Anche in questo caso non è chiaro come funzionerà il tutto, ma sappiamo di sicuro che questa area avrà delle impostazioni ad essa dedicate.

Via | AppleInsider

 

All’interno del firmware dell’HomePod sono state scoperte delle interessanti novità sull’area funzionale dell’iPhone 8. Vediamo come sarà possibile gestire questa…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
741
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: