Backstab: La recensione completa di iSpazio del nuovo gioco di Gameloft provato in Anteprima!

22/06/2011

BackStab è il nuovissimo titolo di Gameloft che a partire da domani, sarà ufficialmente disponibile in AppStore. Su iSpazio abbiamo già avuto modo di fornirvi le prime informazioni e le immagini ma quest’oggi, abbiamo avuto la possibilità di provarlo in Anteprima e quindi di seguito vi proponiamo la nostra recensione completa.

Partiamo subito dalla trama, ci troveremo catapultati nel mondo dei pirati del diciottesimo secolo con protagonista Henry Blake, un fiero ufficiale della marina reale inglese, accusato ingiustamente di tradimento verso la patria. Henry si trova “costretto” a redimere il suo nome e diventerà un killer senza più nulla da perdere, perciò pronto a tutto. Il gameplay si svolge in un’ambientazione 3D dove è possibile muoversi liberamente, immersi in una grafica mozzafiato che ci accompagnerà per tutta la durata del gioco. Gli scenari e le ambientazioni sono riprodotti fedelmente e quindi ci sambrerà realmente di ritrovarci nel diciottesimo secolo.

Le città in cui ci troveremo a combattere sono costruite alla perfezione: perfino gli alberi e le piante risultano perfettamente definiti. Il gioco, provato su un iPhone 4, scorre fluidamente e nonostante l’elevata quantità di dettagli non abbiamo rilevato rallentamenti nè freeze.

Avviando il gioco parte un breve video esplicativo in cui viene mostrato l’omicidio di un marinaio spagnolo. Ci troveremo nel menù principale dove potremo decidere di iniziare una nuova partita, o eventualmente di continuare quella precedentemente avviata, e le consuete impostazioni. Potremo personalizzare al massimo la nostra esperienza di gioco entrando prima nel menu Audio, da cui regolare gli effetti, le voci e la musica; poi nella sezione comandi potremo impostare la sensibilità del touchscreen e selezionare versione di gioco per mancini. In “Avanzate” potremmo infine decidere diversi aspetti di gioco, come l’inversione dell’asse y, la corsa libera o la corsa automatica.

Abbiamo anche la possibilità di selezione la lingua preferita, il gioco infatti, è disponibile in 9 lingue diverse e scegliendo l’italiano otterremo i sottotitoli dei dialoghi, che continueremo a sentire in inglese. Troveremo anche una sezione intera, riportante tutti gli obiettivi sbloccati e non, oltre alle indicazioni per riuscire a raggiungerli. Come ultimo tab, troveremo le illustrazioni: contenuti speciali che verrano sbloccati durante il gioco controllando volta per volta, nei forzieri in cui ci imbatteremo.

Cliccando su Nuova Partita, potremo scegliere lo slot in cui salvare i progressi o da cui caricare quelli raggiunti in precedenza. Questo rappresenta un ottimo sistema per tenere più sessioni di gioco avviate contemporaneamente, permettendo ad altri familiari o amici di giocare allo stesso titolo senza compromettere i progressi della nostra partita. Vedremo un breve prologo in ci verrà spiegato come il nostro sventurato personaggio, sarà incastrato.

Subito dopo la fuga, ci ritroveremo in una nuova area dove impareremo ad usare i comandi principali del gioco come ad esempio quelli direzionali per camminare o correre e far ruotare liberamente la nostra visuale. Ci destreggeremo con la spada, ed impareremo a combattere. Una volta uccisi un paio di nemici, andremo avanti per padroneggiare i comandi di arrampicata e corsa sui tetti. Useremo anche una pistola che ci servirà per distruggere un barile pieno di polvere da sparo, e creare un passaggio attraverso un muro grazie all’esplosione. Verso la fine del primo capitolo, arriveremo ad utilizzare anche dei cannoni per distruggere delle piccole imbarcazioni e due navi nemiche.

Già da queste prime informazioni comprendiamo bene la dinamicità di questo titolo ed il gameplay tutt’altro che limitato. Gli scenari ed i paesaggi non serviranno soltanto da cornice per le nostre avventure ma ci offriranno un’interazione talvolta necessaria per proseguire nel gioco. Dovremo quindi prestare sempre attenzione ed utilizzare l’ingegno per uscire da situazini difficili.

Finito il prologo inizieremo il vero gioco, catapultati di 4 anni nel futuro, ci ritroveremo alla nostra esecuzione capitale, che verrà poi inerrotta grazie ad un’ aitante donna, che riuscirà a portarci in salvo, scappando insieme dalla zona delle carceri.

Per quanto riguarda i comandi, il funzionamento è abbastanza intutitvo, soprattutto per gli appassionati di giochi su iOS. Troveremo una mini-mappa in altro a sinistra che potremo ingrandire con un tocco: Al suo interno potremo inserire dei punti di interesse, e scegliere le zone che intendiamo visitare, le quali verranno automaticamente riportate sulla mini-mappa non appena ritorneremo al gioco. La striscia rossa intorno ad essa rappresenta l’indicatore di vita, che dovremo tenere costantemente sotto controllo per capire quando bisognerà restare a riposo ed evitare ulteriori attacchi da parte dei nemici. Sul lato destro troviamo i comandi di attacco, ovvero un tasto per sguainare ed utilizzare la spada, un altro per arrampicarci ed il terzo per regolare la mira, il quale apparirà soltanto quando avremo una pistola con noi. Il comando del movimento, apparirà non appena posizioneremo il pollice sinistro sulla zona bassa dello schermo; un’ottima notizia è che joypad virtuale non è fisso, ma si posizionerà automaticamente in tutta l’aria sinistra dello schermo.

Muovendo il nostro personaggio nell’ambientazione ma soprattutto quando ci ritroviamo appesi a dei solchi negli edifici ci sembrerà di rivivere il classico Prince Of Persia o Assassin’s Creed con delle visuali e dettagli grafici degni di nota. I movimenti del personaggio sono veramente naturali ed anche nelle situazioni più difficili riusciamo a vedere la cura per i dettagli partendo dai riflessi nei capelli fino alle grinze nei vestiti.

Quando salteremo sulle piattaforme sospese nell’aria, rivivremo il terrore di cadere nel vuoto e perdere la vita. I movimenti sono naturali e non vedremo salti incredibili e poco realistici. L’utilizzo della fisica è veramente ottimo ed anche questo aspetto creerà la giusta tensione.

Le scene avventuristiche però non durano molto perchè i nemici sono sempre dietro l’angolo e quindi improvvisamente ci ritroviamo in lotte all’ultimo sangue in cui potremo alternare spada e pistola per meglio destreggiarci tra i nemici. La pistola riesce ad uccidere anche a distanza, ma richiede l’acquisto di munizioni, mentre la spada andrà utilizzata per gli scontri corpo a corpo.

L’intelligenza artificiale dei nemici è buona anche se la loro resistenza, almeno nei primi quadri, non è molto elevata e quindi riusciremo a sopraffarli senza particolari difficoltà.

Il gameplay durante un combattimento è molto fluido, ci sono diverse tecniche che il nostro protagonista puo usare: dalla classica battaglia con le spade, al duello, che si attiva quando sia il nemico che il protagonisa ferrano un’attacco simultaneo; per vincerlo dovremo premere ripetutamente il pulsante di attacco con la spada fino a sopraffare il nemico. Una volta riusciti nel nostro intento, la morte dell’avversario sarà cosa certa.

Un’altra tecnica di attacco degna nota è la modalità vendetta: Attivandola riusciremo a rallentare il tempo per sconfiggere, ad esempio, una moltitudine di che ci attaccano contemporaneamente in una scena molto concitata. Questa tecnica è ottima quando siamo in fin di vita, dove anche un singolo colpo può fare la differenza tra la vita e la morte.

Le città che dovremo esplorare saranno sempre ricche di sorprese ed assicureranno la massima interazione anche grazie a delle Quest veloci che dovremo portare a termine durante una missione principale, le quali vanno dal recupero di oggetti, al difendere persone in difficoltà. All’interno di questi scenari, il nostro personaggio, sarà in grado di interagire  preticamente con tutto: per esempio, potremmo rubare un cavallo entrando nella stalla, o anche prelevare svariati ogetti grazie ai tasti interattivi che apparirannno volta per volta.

Sempre nelle città troveremo anche dei mercanti pronti a vederci diversi generi di armi o munizioni da utilizzare per potenziare il nostro personaggio e tenerlo sempre pronto ad affrontare nuove battaglie con il massimo dell’energia. Ovviamente tutto questo avrà un prezzo e pagheremo con le monete d’oro che troveremo nei forzieri e che guadagneremo ammazzando i nemici.

Tra arrampicate sui muri, nemici che spuntano da tutte le parti e la nostra folle corsa nel tentativo di salvarci, le dinamiche del gioco riprendono quelle dei classici e fortunati giochi che uniscono l’avventuara all’azione. Troviamo anche un’ottima ripartizione tra scene di lotta e quelle in cui bisognerà utilizzare l’ingegno per andare avanti, di pari passo si alternerà anche il giorno e la notte.

In conclusione possiamo dire che Gameloft ha fatto veramente centro con BackStab, un gioco veramente ben organizzato, con un comparto grafico superiore ai titoli precedenti nonostante l’utilizzo dell’engine proprietario. Se amate i giochi di azione ed avventura, non potete farvi sfuggire questo stupendo titolo che vi accompagnerà per tutta l’estate tenendovi incollati all’iPhone per ore ed ore.

Pesa 585 MB e potrà essere scaricato a partire da questa notte attraverso l’App Store. Backstab è compatibile con: iPhone 3GS, iPhone 4, iPod touch (3rd gen), iPod touch (4th gen) ed iPad. Richiede ios 3.1.3 o successivi per funzionare. Anche questo gioco ha una One More Thing: è universale! Con un solo acquisto potrete giocarci sia su iPhone che iPad ed a quel prezzo veramente non si può chiedere di più perchè il valore commerciale dovrebbe essere di gran lunga più alto data la qualità del titolo. Non appena sarà disponibile ve lo segnaleremo con un nuovo articolo.

BackStab è il nuovissimo titolo di Gameloft che a partire da domani, sarà ufficialmente disponibile in AppStore. Su iSpazio abbiamo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.