Ferie rifiutate a un dipendente AT&T per fine settembre a causa del lancio di un nuovo prodotto: iPhone 5?

Se ne stanno dicendo di cotte e di crude negli ultimi giorni riguardo il prossimo melafonino, tra avvistamenti, rumors, nuovi case ed accessori le previsioni sul lancio e il design sono infinite. Questa notizia, seppure vada presa con le pinze, appare interessante e degna di essere citata: a un dipendente AT&T sarebbero state rifiutate le ferie per fine settembre a causa del lancio di un nuovo prodotto.

Venerdì scorso, Gizmodo ha pubblicato un rapporto che cita una e-mail ricevuta da un presunto dipendente di AT&T. All’impiegato sarebbe stata rifiutata la richiesta di ferie per il periodo di fine settembre a causa di un event blackout.

From: ************

Date: Fri, Jul 29, 2011 at 12:27

PM Subject: Iphone 5 release time

To: Tips@gizmodo.com

I’m an att employee and my boss just announced that vacation requests for the end of september will be denied due to an “event blackout”. Historically the only time they’ve done this was for an iphone release. So we’re looking at the last two weeks of september. -********

Come si può leggere nella mail, l’impiegato afferma che l’event blackout corrisponde solitamente al lancio di un nuovo iPhone e il fatto che gli siano state rifiutate le ferie per quel periodo testimonierebbe che il prossimo melafonino è da attendere per la seconda metà di settembre. Non è una novità direte tutti, ma questa potrebbe essere una conferma in più. Le richieste di questo tipo sono generalmente negate quando AT&T ha necessità di forza lavoro per un importante e imminente lancio di prodotto. Naturalmente l’autenticità della e-mail di cui sopra non può essere verificata, così, (almeno per ora), vi consigliamo di prendere la notizia con le dovute precauzioni.

Via | RazorianFly

Se ne stanno dicendo di cotte e di crude negli ultimi giorni riguardo il prossimo melafonino, tra avvistamenti, rumors, nuovi…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: