GeoHot è stato arrestato per possesso di Marijuana. Il valore della merce si aggira attorno agli 800$

15/03/2012

Durante il tragitto che lo avrebbe portato al Festival  SXSW in Texas, il noto hacker GeoHot è stato fermato per un controllo dalla Polizia ed arrestato per possesso di Marijuana.

George Hotz è un giovane sviluppatore diventato famoso per la sua abilità nel trovare exploit che consentono lo sblocco di dispositivi iOS. Tempo fa era riuscito ad entrare anche nei file di sistema della PlayStation 3 avviando una vera e propria battaglia legale con Sony. Di recente aveva inoltre lavorato per il Social Network Facebook di Mark Zuckerberg.

Il ragazzo stava viaggiando in auto dalla California verso il Texas intenzionato a seguire il Festival SXSW assieme ad alcuni suoi amici. La polizia texana lo ha fermato per un semplice controllo ed i cani antidroga presenti hanno iniziato a segnalare la presenza di stupefacenti all’interno della vettura.

A quel punto gli agenti hanno deciso di far scendere i ragazzi per ispezionare meglio il veicolo e, dopo qualche minuto di ricerche, hanno trovato nascosto nel portaoggetti un quantitativo di Marijuana pari a circa 800$.

Hotz dal canto suo si è difeso mostrando un certificato che giustifica il possesso di Marijuana per motivi di salute. La polizia ha però spiegato al ragazzo come questo genere di certificati siano validi solamente nello stato di residenza salvo eccezioni o deroghe.

GeoHot è stato quindi arrestato e portato in questura ed il prezzo della sua cauzione risulta essere stato fissato a 1.500$.

Via | iClarified

Durante il tragitto che lo avrebbe portato al Festival  SXSW in Texas, il noto hacker GeoHot è stato fermato per…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.