I problemi del Jailbreak dell’iPhone 5 e le soluzioni raccolti in un unico articolo [Aggiornato]

Da ieri 4 febbraio 2013 alle ore 18.00 (fuso orario italiano) è possibile eseguire il Jailbreak di iPhone 5, iPad mini, iPad di quarta generazione  ed iPod touch di quinta generazione, nonché il Jailbreak di tutti i dispositivi che montano iOS 6. Vediamo quali sono i problemi riscontrati da noi e dalla maggior parte degli utenti.

soluzioni

Nella mia memoria, questo è il Jailbreak con il minor numero di bug che sia mai stato sviluppato. Di solito dopo le prime ore dal rilascio sono necessari degli aggiornamenti del tool per risolvere innumerevoli problemi, mentre in questo caso la prima versione è anche la definitiva, almeno per ora.

In effetti dei bug ci sono, ma il vantaggio è che non compromettono la buona riuscita del Jailbreak su tutti i dispositivi e non compromettono il buon funzionamento dell’iPhone.

L’applicazione Meteo non si apre

L’applicazione Meteo che troviamo già installata in iOS 6, su quasi tutti i dispositivi, dopo il JB, non funziona: se proviamo ad aprirla si richiude. Questo problema non compromette il funzionamento del Widget per il centro notifiche e non incide sulle altre funzioni dell’iPhone, semplicemente è un’applicazione che non funziona. Fortunatamente sull’App Store sono presenti tante alternative da porter utilizzare nel’attesa che il problema venga risolto.

Gli hacker sono all’opera per far rientrare questo piccolo problemino, in particolare pod2g ha già pubblicato una soluzione per gli utenti più esperti ed ha comunicato che molto presto sarà possibile scaricare da Cydia un pacchetto che in automatico risolverà questo problema.

Il processo di Jailbreak si blocca

Come vi abbiamo mostrato anche nel nostro VIDEO, la procedura dura meno di 5 minuti su un iPhone 5 nuovo, mentre potrebbe impiegare più tempo su un iPhone con tanti contenuti installati. Ad alcuni (me compreso, durante gli innumerevoli test) è capitato che il processo si bloccasse durante la seconda fase, quella che viene eseguita sull’iPhone.

La procedura tramite evasi0n prevedere una prima fase con l’iPhone collegato al computer ed una seconda fase che viene eseguita sull’iPhone, durante la quale viene mostrato il logo degli evad3rs, rappresentativo di questo Jailbreak, su uno sfondo bianco. Questa immagine, con tanto di testo che scorre, dovrebbe comparire per non più di 5 minuti con la scritta “Patching Kernel”, prima di passare al riavvio dell’iPhone.

2013-02-04 18.39.06

Se invece l’immagine resta fissa per un periodo superiore a 10 minuti vuol dire che non è stato possibile eseguire il riavvio, quindi eseguiamo un riavvio forzato premendo contemporaneamente il tasto Home (quello tondo) ed il tasto di accensione per circa 10 secondi o comunque fino a quando l’iPhone non si spegne.

Se l’installazione di Cydia è andata a buon fine, troverete l’icona sulla Home screen all’accensione. Altrimenti ripristinate l’iPhone ed eseguite di nuovo il Jailbreak.

L’orario sull’iPhone non è corretto

Ad alcuni è capitato che dopo il Jailbreak l’orario dell’iPhone si sia spostato un’ora indietro. Non sappiamo questo problema da cosa è causato e come evitarlo, ma si risolve facilmente:

  • andate in Impostazioni > Generali > Data e ora
  • disattivate ed attivate la voce “Automatiche”

L’iPhone non si riaccende / compare la mela fissa / compare la mela che pulsa

Qualcuno ci ha segnalato dei problemi per quanto riguarda l’accensione dell’iPhone dopo averlo spento manualmente. Intanto vi invitiamo ad attendere almeno 5 minuti, perché può capitare che la prima accensione dopo il Jailbreak o un riavvio forzato possa essere più lunga.

Se l’iPhone non si accende provate ad eseguire un riavvio forzato premendo contemporaneamente il tasto Home (quello tondo) ed il tasto di accensione per circa 10 secondi o comunque fino a quando l’iPhone non si spegne.

Sembrerebbe che tutti i nostri utenti hanno risolto con il riavvio forzato, ma se il problema non viene risolto l’unico consiglio che ci resta da darvi è quello di eseguire un ripristino da iTunes e rifare il Jailbreak.

Non riesco a scaricare nulla da Cydia

Come accade ogni volta che viene rilasciato un nuovo Jailbreak, ci sono tantissimi utenti che entrano su Cydia ed a causa di questa folla spesso non è possibile scaricare nulla. Potete continuare a provare insistentemente oppure attendere che la situazione migliori. Personalmente, solo questa mattina sono riuscito a scaricare qualche tweak.

Il software per il Jailbreak evasi0n, a differenza dei predecessori, installa anche i pacchetti di Cydia, operazione che altrimenti va eseguita al primo avvio di Cydia e potrebbe richiedere molto tempo ed anche non andare a buon fine proprio a causa dell’affollamento dei server, ciò nonostante è necessario avere un po’ di pazienza.

Dopo il riavvio o il respring la luminosità cala al minimo

Si tratta di un bug di iOS 6 che si presenta in particolari situazioni e probabilmente il respring è una di queste, quindi si potrebbe presentare dopo aver scaricato un tweak ed eseguito il respring per attivarlo. Ne abbiamo già parlato in >>questo articolo<< È sufficiente sbloccare l’iPhone e bloccarlo di nuovo, a questo punto la luminosità torna come prima.

Altri problemi

Se riceveremo segnalazioni di altri problemi diffusi aggiorneremo questo articolo. In ogni caso la maggior parte dei problemi potrebbe risolversi con un riavvio forzato:

  • Premere e tenere premuto contemporaneamente il tasto Home (quello tondo) ed il tasto di accensione
  • Attendere circa 10 secondi o comunque fino a quando l’iPhone non si spegne
  • Se l’iPhone non si riaccende in automatico premere il tasto power
  • l’avvio dopo questa procedura potrebbe durare più del solito, attendere pazientemente

D: Come ridurre al minimo il rischio di problemi?

R: Eseguire il Jailbreak su un iPhone ripristinato come nuovo, quindi seguire TUTTI i suggerimenti presenti nella nostra guida dettagliata

–> Come eseguire il Jailbreak su iPhone 5 e tutti i dispositivi iOS 6 <–

D: Ho installato dei tweak/applicazioni/temi/widget/toogle/altro da Cydia e non funzionano, come posso fare?

R1: Esegui un respring oppure un riavvio.

R2: Prima di tutto verifica che quello che hai installato sia ufficialmente compatibile con iOS 6 (QUI trovi la compatibilità dei contenuti più importanti). Anche se compatibile con iOS 6 potrebbe non funzionare su iPhone 5, perché ha un display diverso e gli sviluppatori devono aggiornare i propri contenuti, come accaduto con le applicazioni su App Store.

R3: Il contenuto potrebbe non essere compatibile con altri che hai installato da Cydia, prova a cancellare altri tweak.

R4: Contatta lo sviluppatore, direttamente da Cydia selezionando il nome dell’ “Author” all’interno della pagina del tweak.

D: Dove trovo le applicazioni compatibili con iPhone 5 / compatibili con iOS6?

R: Su iSpazio trovi tantissimi articoli che riguardano contenuti di Cydia. Da adesso in poi inizieremo anche a testare i tweak su iPhone 5. Intanto puoi trovare all’interno delle nostre raccolte >>QUI<< tantissime applicazioni e tweak interessanti con tanto di descrizioni, opinioni immagini e video, per i quali abbiamo anche segnalato la compatibilità con iOS 6. Se invece vuoi solo una lista di nomi QUI trovi il nostro elenco di contenuti già compatibili con iOS 6.

Nota: non possiamo assicurarti che tutti i pacchetti compatibili con iOS 6, funzionino sull’iPhone 5, resta sintonizzato per le nostre recensioni e segnalazioni al riguardo.

D: Come faccio se non ho trovato risposte alle mie domande?

R: È possibile che a causa di iniziative personali o di situazioni specifiche, riscontriate un problema che non è stato possibile risolvere con i consigli che vi abbiamo offerto, soprattutto per questi casi, potete fare affidamento su una community di amici disposti ad aiutarvi: http://genius.ispazio.net/ 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: