iPhone 5S: 20 piccoli dettagli e curiosità sul nuovo smartphone di Apple

Il nuovo iPhone 5S sembra un semplice aggiornamento del “vecchio” iPhone 5, ma rivela sorprese significative dopo appena un paio di giorni di utilizzo. In questo articolo vi elenchiamo 20 piccoli dettagli e curiosità che probabilmente non avete notato, ma che all’occhio di un designer e di un attento utilizzatore non sfuggono!

iphone5s

L’aumento delle prestazioni grazie  al nuovo chip A7 è molto più importante di quanto ci si poteva aspettare, così come il comparto fotografico, gli effetti dell’interfaccia, e l’esperienza globale che sono notevolmente migliorate grazie alla maggiore potenza del processore. Di seguito esprimiamo alcuni pensieri e osservazioni sui dettagli dell’aggiornamento hardware e non del nuovo iPhone 5S. Alcuni dei punti che seguono si riferiscono solo al modello Space Gray, il quale verrà messo a confronto con un iPhone 5 di color nero.

Per chiarire i primi due punti di questo elenco, dovete sapere che il nuovo tasto Home è composto da due parti: quella interna, dove si trova il sensore Touch ID, e quella esterna, rappresentata da un piccolo bordo in metallo smussato che collega l’area interna del pulsante con il case esterno.

xlnh9o6rnngkpa

Osservazioni dettagliate sull’iPhone 5S

  1. La parte esterna del nuovo pulsante Home è esattamente della stessa dimensione dei pulsanti del tastierino numerico dell’app Telefono e dei numeri del codice di sblocco della lockscreen in iOS 7. Questi sono a loro volta identici per dimensioni ai fori della parte posteriore del nuovo case in gomma dell’iPhone 5C.
  2. La parte interna del nuovo pulsante Home è esattamente della stessa dimensione del cerchio che trovate in alcune app come l’App Store stesso.
  3. Il foro per il microfono sul retro del telefono è un cerchio perfetto anziché avere una forma ovale.
  4. Il testo “iPhone” sul retro del telefono è inciso con il carattere Myriad Light.
  5. Il vetro della parte anteriore e posteriore dell’iPhone 5S Space Gray è di gran lunga più scuro di quello presente nell’iPhone 5. A confronto il vetro di quest’ultimo pare quasi grigio scuro anzichè nero.
  6. Il bordo metallico e gli smussi intorno allo schermo sono di un colore più grigio rispetto a quelli dell’iPhone 5.
  7. La fotocamera del nuovo iPhone 5S è significativamente migliore rispetto al 5, ma ciò non è completamente dovuto al miglioramento della fotocamera stessa, ma soprattutto all’A7, il quale è circa il 200% più veloce dell’A6. Lo scatto di una foto è ancora più immediato di quanto non lo sia su iPhone 5, e le foto HDR richiedono circa 500-800ms per l’elaborazione rispetto ai circa 2-4 secondi dell’iPhone 5.
  8. L’avvio dell’app Fotocamera dalla schermata di blocco richiede meno di 1 secondo sull’iPhone 5s e, a volte, fino a 2-4 secondi sull’iPhone 5.
  9. All’interno dell’app Fotocamera, l’immagine live presente sullo schermo è molto più fluida rispetto alla precedente generazione. Infatti non c’è nessun lag mentre si sposta il device cercando di trovare la giusta posizione per lo scatto.
  10. Il bordo metallico intorno alla fotocamera sul retro è significativamente più piccolo di quanto non lo fosse sull’iPhone 5. Le lenti stesse, tuttavia, sembrano essere identiche nelle dimensioni (ma questa potrebbe essere un’illusione ottica).
  11. Mentre il flash dell’iPhone 5 appare esteticamente come un perfetto pezzo di vetro ricurvo al di sotto del quale vi è il LED, i flash dell’iPhone 5s sono sono dietro lenti di Fresnel, che ricordano vagamente le vecchie macchine fotografiche usa e getta: un insieme di cerchi concentrici intorno alla sorgente di luce che aiutano la messa a fuoco e la diffusione.
  12. L’icona di regolamentazione a forma di punto esclamativo sul retro del telefono sembra essere circa il 2-5% più grande sull’iPhone 5s. Presumibilmente questo cambiamento mira a rendere il cerchio una frazione matematicamente perfetta rispetto agli altri cerchi utilizzati nel nuovo design Apple.
  13. Il sensore Touch ID funziona come deve, anche se con un ritardo di circa 1-2 secondi. Questo rende la procedura di sblocco lievemente ingombrante poichè bisogna posizionare il dito sul sensore del tasto Home, premere il pulsante e rilasciarlo mantenendo ancora appoggiato il dito su di esso.
  14. L’icona del tasto Home non è più presente sull’iPhone 5S, anche se ogni altro dispositivo iOS la mantiene. Questo presumibilmente per segnalare la presenza del sensore di impronte digitali.
  15. La cornice metallica del device non è più così facile da graffiare come sull’iPhone 5.
  16. Sorprendentemente, il sensore Touch ID è solo 5 volte più sicuro di un PIN a 4 cifre, anche se questo è in realtà alquanto fuorviante. Il Touch ID richiede un numero di tentativi 5 volte superiore per raggiungere un “falso positivo”, il che significa 50.000 dita diverse e distinte. Quindi, il Touch ID è molto più sicuro di un PIN a 4 cifre.
  17. Lo schermo è assolutamente identico all’iPhone 5, ma restano più segni delle nostre dita. Questo potrebbe essere dovuto ad un cambiamento nel rivestimento oleorepellente.
  18. Il sensore Touch ID non funziona quando avete le mani bagnate o sudate.
  19. Gli smussi del jack per le cuffie e della porta per il connettore Lightning sono lucidi al contrario dell’iPhone 5.
  20. Il motore della vibrazione sembra essere identico.

Se abbiamo omesso qualcosa di interessante che pensate dovrebbe essere incluso, ditecelo tramite commenti.

Via | DCURT

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: