DisplaySearch conferma: in arrivo iPhone più grandi, iPad mini con display Retina e nuovi MacBook Air

Secondo DisplaySearch, il prossimo anno Apple opterà per un revamping di quasi tutta la sua linea di prodotti, introducendo un iPad mini con display Retina, dei MacBook Air anch’essi con il Retina ed un iPhone più grande.

Schermata 2013-10-09 alle 15.53.34

David Hsieh, Vice-Presidente di DisplaySearch, scrive in un post per il blog aziendale che la “tecnologia di visualizzazione” Apple è destinata a cambiare a partire dal prossimo anno. Tale cambiamento, sempre secondo l’autore, è necessario per Apple per ottenere l’innovazione di prodotto che consentirà al colosso di Cupertino di mantenersi leader di settore.

Questo processo dovrebbe già iniziare dal prossimo Keynote, evento nel quale verrà probabilmente presentato un mini iPad con un display Retina, nonostante alcuni analisti affermino che Apple non sarà in grado di “far uscire” un nuovo mini in tempo per le festività natalizie.

La maggior parte di essi ha fatto notare le difficoltà di inserimento di una batteria in grado di supportare un display Retina in un piccolo dispositivo qual’è l’iPad mini, ma Hsieh si dice sicuro che la prossima generazione di tablet targati Apple sarà caratterizzata da un display in alta risoluzione da 2048×1536.

Il nostro caro David afferma che il prossimo anno farà il suo ingresso un altro dispositivo iOS: un iPhone con display da 1280×720 da 4,7 pollici. Produrre uno schermo più grande sul dispositivo più venduto di Apple è stato il suggerimento di molti analisti nel corso dell’anno passato, ma tale consiglio non è stato ascoltato, eppure l’iPhone è rimasto ancora lo smartphone più venduto del pianeta.

Se tutto ciò non vi bastasse, Hsieh è certo che verso la fine del 2014 vedremo sugli scaffali un “phablet” con display da 5,7 pollici ed un output di 1920×1080.

Via | Appleinsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: