MacBook Pro 2011 difettosi: in vista una class action contro Apple

Capita spesso di sentire parlare di partite di prodotti difettose. Certo è che quando protagonista di questi episodi è un MacBook Pro dal costo non proprio basso, la voce degli acquirenti echeggia ancora più forte e così uno studio legale statunitense organizza una class action contro Cupertino.

class action macbook 2011

Nonostante le petizioni iniziate online su Change.org pare che Apple non abbia mosso passi per risolvere il problema che ha afflitto molti utenti insoddisfatti del loro acquisto.

Proprio per la mancanza di provvedimenti, uno studio legale statunitense ha deciso di ricorrere ad una class action per costringere l’azienda statunitense a prendere provvedimenti in merito al problema riscontrato su questi MacBook Pro 2011.

Il portale francese MacBidouille informa che lo studio legale protagonista della vicenda, con sede a Washington DC, è lo studio  Whitfield Bryson & Mason LLP specializzato nella tutela dei consumatori. Il team di legali non è nuovo alle cause nel mondo della tecnologia e cita diversi successi come quelli contro Google, Lenovo, HP e Sony.

Attualmente i legali sono in fase di raccolta dati al fine di valutare se ci possono essere le condizioni per portarli alla vittoria in un eventuale processo.

Lo studio invita inoltre a compilare il seguente questionario nel caso si voglia aderire all’azione legale in seguito ai problemi riscontrati con l’acquisto di un MacBook

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: