Apple avvia il programma di sostituzione del cavo di ricarica USB-C per i MacBook

Dopo aver lanciato il programma di sostituzione dell’adattatore per la presa a muro CA, Apple ha avviato un nuovo programma che prevede, questa volta la sostituzione di alcuni cavi di ricarica USB-C per i MacBook che ne sono dotati.

usbcmacbook

Un numero limitato di cavi di ricarica USB-C di Apple in dotazione con i computer MacBook fino a giugno 2015 potrebbe risultare non funzionante a causa di un problema di progettazione. Di conseguenza, il MacBook potrebbe non caricarsi o caricarsi a intermittenza quando è collegato a un alimentatore con un cavo interessato dal problema.

Apple fornirà gratuitamente un nuovo cavo di ricarica USB-C riprogettato a tutti i clienti idonei. Questo programma copre inoltre i cavi di ricarica USB-C di Apple venduti come accessori standalone.

Entro la fine di febbraio 2016, Apple invierà un nuovo cavo ai proprietari di MacBook che hanno indicato un indirizzo postale valido durante la procedura di registrazione del prodotto o l’acquisto presso l’Apple Online Store.

Tutti gli altri proprietari di MacBook idonei a ricevere un nuovo cavo di ricarica USB-C dovranno utilizzare la procedura di sostituzione tramite il sito web del programma.

Identificazione di un cavo interessato dal problema

I cavi interessati riportano la dicitura “Designed by Apple in California. Assembled in China”. Ora sui cavi riprogettati è presente un numero di serie dopo questa dicitura.

Il programma copre i cavi di ricarica USB-C interessati fino all’8 giugno 2018.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: